Regionali Veneto, malore in diretta per il candidato positivo al Covid Lorenzoni: polemica per le immagini caricate sui siti

Lorenzoni si è ripreso subito ma è stato portato in ospedale per accertamenti

di Ilaria Roncone | 06/09/2020

Arturo Lorenzoni, candidato presidente alle regionali in Veneto per il centro sinistra, si è sentito male in diretta Facebook. Partecipando a un incontro con il ministro Boccia l’uomo ha avuto un mancamento ed è stato immediatamente soccorso dai suoi familiari per poi essere trasportato all’ospedale di Padova. Presente durante l’incontro anche il candidato sindaco di Venezia Pierpaolo Baretta. Le immagini di quanto avvenuto in diretta su Facebook erano alla mercé di tutti e sul Twitter le persone hanno cominciato a chiedere di levarle dai siti.

LEGGI ANCHE >>> Quanti potenziali elettori può aver incontrato un candidato alle regionali positivo al coronavirus?

Lorenzoni si sente male in diretta Facebook

Il collegamento video si è interrotto proprio per il malore avuto dal candidato di centro sinistra positivo al Covid, che parlava da casa sua. Per fortuna i familiari hanno potuto soccorrerlo immediatamente e Lorenzoni si è ripreso poco dopo. Il mancamento, come riferisce lo staff di Lorenzoni, è dovuto a un calo di pressione e allo stress. Per precauzione l’uomo è stato comunque portato in ambulanza al Pronto Soccorso di Padova per fare tutti gli accertamenti del caso.

La polemica sulle foto del malore diffuse in rete

La scena è stata alla mercé di chiunque fosse collegato e, facendo un semplice screen, ha potuto riprendere. Il frammento di video è comunque stato rimosso dai social ma le immagini girano sui siti, scatenando la polemica sui social: viene chiesto rispetto e la rimozione delle immagini del malore di una persona, un contenuto che non dovrebbe mai essere condiviso per spettacolarizzare un avvenimento intimo e privato che tocca molto da vicino il candidato e la sua famiglia.