Roma, chiude la storica Libreria del Viaggiatore. Il proprietario: «Diventiamo erranti ma non ci arrendiamo»

di Federico Pallone | 22/11/2019

Un pezzo di storia se ne va. O, come dice il New York Times, una delle 10 bellezze che un turista a Roma deve visitare nell’arco di 36 ore. È infatti fissata al 31 dicembre la chiusura de ‘La Libreria del Viaggiatore’, luogo simbolo per tutti i viaggiatori, romani e non. «Abbiamo avuto mille difficoltà nell’arco degli ultimi cinque anni ma non ci siamo mai arresi», racconta a Giornalettismo Luigi Politano, proprietario del locale.

LEGGI ANCHE > La mobilitazione per salvare la Pecora Elettrica

Libreria del viaggiatore, la storia

«Purtroppo però siamo costretti a chiudere. C’è un problema culturale e l’amministrazione comunale non aiuta noi e i piccoli artigiani. Ma non ci arrendiamo: vorremmo diventare una libreria errante dove per 12 mesi all’anno, in 12 città, 28 giorni al mese si parlerà di popoli e territori, aprendo un dibattito vero con tutti coloro che hanno voglia di capire cosa accade dietro a una libreria».

(VIDEO di Federico Pallone per Giornalettismo)