I fan di Franca Leosini finiscono sull’Enciclopedia Treccani

di Enzo Boldi | 08/07/2019

Leosiner
  • Leosiner diventa un neologismo inserito all'interno dell'Enciclopedia Treccani

  • Premiati i fan e sostenitori di Franca Leosini, giornalista e storica conduttrice di Storie Maledette

  • I social hanno creato un vero e proprio fenomeno attorno ai suoi racconti sui fatti di cronaca nera

Con le sue ‘Storie Maledette’, in onda su Rai3, tiene incollati al teleschermo milioni di italiani. Ora, dopo tanto successo a livello di audience, arriva un altro riconoscimento per Franca Leosini: i suoi fan sono stati inseriti all’interno dell’Enciclopedia Italiana Treccani come uno dei neologismi del 2019. Leosiner, secondo quanto si legge nella voce online, è un vero e proprio stile di vita di chi accompagna, commenta e sostiene le vicende che la storica giornalista racconta sui casi che hanno contraddistinto le ultime pagine di cronaca nera in Italia.

LEGGI ANCHE > Federica Sciarelli replica a Salvini: «Lui mio fan? Al massimo sua mamma»

Ed ecco che l’Enciclopedia Treccani ha deciso di ‘premiare’ non solo la giornalista, ma tutti i suoi fan che da anni la seguono pedissequamente e non perdono una puntate di ‘Storie Maledette’. Ma la trasmissione Rai è solo la punta dell’iceberg di una lunga carriera da giornalista il cui modo di affrontare il mestiere è riconosciuto trasversalmente come unico e inimitabile.

Leosiner è il neologismo inserito nell’Enciclopedia Treccani

«Leosiner s. m. e f. (al pl. anche nella forma pseudoinglese in –s). (scherz.) Chi sostiene con entusiasmo la giornalista Franca Leosini. ♦ Da 22 anni conduce su RaiTre la trasmissione da lei ideata, “Storie maledette”, raccontando le vicende di cronaca più nere d’Italia». È quanto si legge nella voce dell’Enciclopedia Treccani. La descrizione non si ferma solo all’ultimi capitolo della carriera di Franca Leosini, ma racconta tutto il suo passato che l’ha portata a essere una vera e propria icona riconosciuta a livello nazionale. «Le sue agguerrite battaglie dialettiche con gli intervistati diventano dei meme che infrangono a suon di click i social network – si legge ancora alla voce Leosiner -, la sua mimica facciale viene trasformata in gif, di lei si fanno parodie (sempre con infinito rispetto) e i suoi fan sono legioni che hanno uno specifico nome: i Leosiners». Negli ultimi anni famosi anche i neologismi sul Sarrismo e sui Ferragnez.

I ringraziamenti social di Franca Leosini

La stessa giornalista e conduttrice di Storie Maledette ha voluto ringraziare i suoi fan e sostenitori attraverso la pagina Facebook della trasmissione Rai, sottolineando come questo riconoscimento sia rivolto soprattutto al suo pubblico «per il fondamentale sensibile appassionato sostegno con cui accompagnate il mio impegno professionale e umano».

(foto di copertina: ANSA/GUIDO MONTANI + voce da Enciclopedia Treccani)