Hanno bruciato le bandiere del M5S davanti al teatro dello spettacolo di Grillo

di Redazione | 10/03/2019

Lecce
  • Beppe Grillo ha portato il suo spettacolo Insomnia anche a Lecce

  • Davanti al teatro Politeama Greco un gruppo di attivisti No Tap lo ha contestato

  • Bruciate le bandiere del Movimento 5 Stelle

Una protesta con tanto di bandiere bruciate. Succede a Lecce dove, al teatro Politeama Greco di Lecce è andato in scena lo spettacolo Insomnia di Beppe Grillo. Un gruppo di ex attivisti del Movimento 5 Stelle delusi, che continuano a portare avanti le lotte ambientaliste di un tempo sulla questione della realizzazione del gasdotto Tap (il movimento No Tap), hanno pesantemente contestato Beppe Grillo, lo hanno accolto con il Vaffa che rimarcava il suo vecchio slogan e hanno bruciato le bandiere del Movimento 5 Stelle, marcando di fatto la distanza con il passato.

Lecce, i No Tap contestano Beppe Grillo e bruciano le bandiere del M5S

A pubblicare e a dare ampia cassa di risonanza a quelle immagini è stato il giornalista de La Stampa Iacopo Jacoboni attraverso il suo account Twitter. Nelle foto e nei video si vedono gli attivisti – con tanto di megafono – improvvisare un comizio davanti al teatro Politeama Greco al cui interno era in corso di svolgimento lo spettacolo di Beppe Grillo:

A Lecce contestata anche Barbara Lezzi

Il giornalista de La Stampa, inoltre, ha messo in evidenza l’imponente dispiegamento di forze di polizia davanti al teatro per tutelare l’incolumità del comico e il regolare svolgimento del suo spettacolo. Bersaglio della contestazione, oltre a Beppe Grillo, anche il ministro per il Sud Barbara Lezzi che, nonostante le sue posizioni contrarie al gasdotto Tap esternate in passato, non è riuscita a opporsi all’opera, scontentando buona parte del suo elettorato.

[Foto dalla pagine Facebook Movimento 5 Stelle_2009]