Ma è così difficile mettersi una mascherina?

03/05/2020 di Enzo Boldi

Koen Geens

Ci hanno insegnato come lavarsi le mani e come togliersi i guanti. Ora, forse, servirà un video-tutorial su come si indossa una mascherina. Sempre più spesso, infatti, ci troviamo di fronte esponenti politici – di ogni ordine e Stato – in serie difficoltà di fronte al dispositivo di protezione simbolo dei rimedi anti-contagio. L’ultimo di una lunga serie è il vicepremier belga Koen Geens, alle prese con tutte le difficoltà del caso.

LEGGI ANCHE > Tutte le risposte del governo alle FAQ sulla fase 2

Il video del suo tentativo, riuscito solo alla fine, di indossare la mascherina è diventato virale sui social. Il motivo, oltre alla classica ironia che si può trarre dalle immagini, è anche dettato dal fatto che da oggi, in Belgio, sarà obbligatorio indossare dispositivi di protezione al di fuori della propria abitazione.

Koen Geens e la battaglia con la mascherina

Un’immagine che ha riportato inevitabilmente alla mente quella battaglia, in diretta social, del governatore della Regione Lombardia, Attilio Fontana, sempre con la mascherina.

Attilio Fontana

Indossare la mascherina ha senso – e protegge – solamente se si pone sul proprio volto correttamente, senza lasciare spazio intorno ai quattro lembi che la compongono. Mettersela, però, sembra aver creato più di un problema, soprattutto agli esponenti politici.

L’obbligo di protezione individuale

Il caso di Koen Geens è solo l’ultimo di una lunga serie. Può far sorridere, come accadde con Attilio Fontana, ma occorre ricordare l’importanza di proteggersi in modo corretto nel corso di questa fase di pandemia nel Mondo. Può essere scomoda, ma serve per tutelare noi e gli altri. Basta indossarla in modo corretto.

(foto di copertina: da video Twitter)

 

Share this article
TAGS