Si è ritirato Julian Castro, l’unico candidato ispanico alla Casa Bianca

di Gaia Mellone | 02/01/2020

Julian Castro, l’unico candidato ispanico per le elezioni presidenziali Usa 2020, ha gettato la spugna. L’annuncio dato sui social network a poco più di un mese dall’inizio delle primarie del partito democratico in Iowa.

Si è ritirato l’unico candidato ispanico alla Casa Bianca

LEGGI ANCHE> Elezioni Usa 2020: per i bookmaker è Michelle Obama l’anti Trump

Una campagna per la poltrona da Presidente degli Stati Uniti interrotta, ma con un grande sentimento «di gratitudine verso tutti i miei supporter». Julian Castro, 45 anni,  ha annunciato tramite i suoi profili social il suo ritiro dalla corsa alla Casa Bianca per il 2020: un annuncio giunto a un mese dall’inizio delle primarie democratiche in Iowa, fissate a partire dal 3 febbraio. Castro, che era l’unico candidato ispanico in corsa,  ha dichiarato di aver «preso atto che non è arrivato il mio momento», a giudicare dai fondi raccolti e dai risultati nei sondaggi, sebbene sia considerato una delle prossime stelle di punte del partito democratico. Castro però nel suo breve video di congedo pubblicato sui social network ha rassicurato i suoi sostenitori che continuerà a lavorare e battersi «per la nazione, perché tutti possano contare, perché tutti possano avere un buon lavoro, una buona sanità e una vita degna di essere vissuta».

(Credits immagine di copertina: fermo immagine video Twitter  Julián Castro‏@JulianCastro)