Dopo le accuse di corruzione, l’ex Re di Spagna Juan Carlos ha lasciato il Paese

di Marta Colombo | 04/08/2020

Juan Carlos

Da settimane coinvolto in uno scandalo di corruzione, l’ex Re di Spagna Juan Carlos ha lasciato il Paese. l’ex monarca ha annunciato la sua decisione in una lettera al figlio Felipe, a cui ha lasciato il trono sei anni fa. Juan Carlos ha anche aggiunto che resta a disposizione dei procuratori.

A giugno, la corte suprema spagnola ha aperto un’inchiesta sul coinvolgimento di Juan Carlos in un contratto con l’Arabia Saudita per la costruzione di una ferrovia ad alta velocità.

LEGGI ANCHE >Tutti gli scandali che hanno fatto abdicare Juan Carlos

L’inchiesta in cui è coinvolto Juan Carlos

La corte suprema sta indagando sul ruolo dell’ex re nel progetto dopo la sua abdicazione nel giugno del 2014, quando ha perso l’immunità. Sempre nel 2014, delle aziende spagnole avevano vinto un appalto da 6,7 miliardi di euro per costruire una connessione ferroviaria tra Mecca e Medina. L‘indagine riguarda delle banche svizzere e l’istituto anti corruzione sospetta che l’ex monarca abbia tenuto dei conti non dichiarati nel Paese che hanno a che fare con lo scandalo.

In Europa, l’eredità politica di Juan Carlos è quella di aver guidato la transazione democratica della Spagna dopo la fine della dittatura fascista del General Franco nel 1975, ma verso la fine del suo regno il monarca è stato travolto da diversi scandali.

La lettera in cui Juan Carlos annuncia che lascerà la Spagna

Nella lettera, l’ex monarca ha scritto che ha preso la sua decisione «di fronte alle ripercussioni che certi eventi della mia vita privata passata stanno generando», nella speranza che suo figlio possa continuare la sua attività da re con tranquillità.

«Guidato dalla convinzione di servire il popolo spagnolo, le sue istituzioni e te come re, ti informo della mia decisione di lasciare la Spagna in questo momento», ha continuato Juan Carlos. «Una decisione che prendo con tante emozioni ma con serenità».

Secondo una dichiarazione del Palazzo della Zarzuela, Re Felipe VI ha espresso il suo rispetto e la sua gratitudine verso la decisione del padre.

lo scorso Marzo, Re Felipe aveva rinunciato all’eredità del padre mentre la monarchia aveva annunciato che Juan Carlos non avrebbe più ricevuto lo stipendio annuo di 194,000 euro.

(Immagine di copertina: Wikimedia Commons)