Johnny Depp chiede 50 milioni di dollari ad Amber Heard che lo accusò di abusi

di Redazione | 02/03/2019

johnny depp picchiato da amber heard
  • Johnny Depp e Amber Heard si sono separati dopo un anno di matrimonio

  • Qualche mese fa, l'attrice aveva scritto un editoriale per il Washington Post

  • I legali dell'attore chiedono 50 milioni di dollari perché, secondo loro, in quella circostanza il loro assistito venne diffamato

Nuovo capitolo della tormentata separazione tra le star di Hollywood Johnny Depp e Amber Heard. Il primo ha chiesto un maxi risarcimento danni alla seconda, da 50 milioni di dollari a causa delle accuse, che la donna aveva rivolto in sede di divorzio, di presunti abusi fisici e psicologici ai tempi in cui stavano insieme.

Nuova azione legale di Johnny Depp contro Amber Heard

La relazione tra l’attore – tra le altre cose – di Pirati dei Caraibi e della Fabbrica di Cioccolato e Amber Heard è durata circa un anno e si è conclusa nel 2016. Stando a quanto riferito dai legali dell’attore, sotto accusa c’è un editoriale che Amber Heard, 32 anni, aveva scritto per il Washington Post. In quella circostanza erano esplose le accuse nei confronti dell’attore di 55 anni: stando alle parole della donna, infatti, ai tempi dei 12 mesi della loro relazione, Depp avrebbe abusato di lei sia fisicamente, sia psicologicamente.

Circostanza decisamente smentita da Depp e dal suo team legale, che adesso anzi passa al contrattacco e chiede 50 milioni di dollari come risarcimento per la diffamazione subita. Nell’editoriale, la Heard aveva scritto – tuttavia senza mai nominare l’ex marito – «ho avuto modo di vedere come le istituzioni proteggano gli uomini accusati di aver compiuto degli abusi», e ancora: «ho parlato denunciando la violenza sessuale e ne ho pagato le conseguenze. La situazione deve cambiare».

Botta e risposta tra i legali di Johnny Depp e Amber Heard

Inoltre, gli avvocati di Johnny Depp hanno gettato benzina sul fuoco sostenendo che la successiva relazione tra Amber Heard ed Elon Musk fosse iniziata appena un mese dopo il loro matrimonio e hanno dichiarato che alcuni membri dello staff di Johnny Depp sarebbero disposti a parlare di visite ricevute a tarda notte dalla Heard. Il legale di Johnny Depp ha aggiunto: «gli abusi sono già stati confutati dagli agenti di polizia, da diversi testimoni neutrali e da 87 video delle telecamere di sorveglianza».

Non ci stanno gli avvocati di Amber Heard che, invece, parlano dell’ennesimo tentativo di Johnny Depp di infangare la propria assistita: «Questa frivola azione legale è solo uno dei ripetuti sforzi di Johnny Depp per far stare in silenzio Amber Heard – hanno dichiarato gli avvocati dell’attrice -. Non la priverà della sua voce. Le azioni del signor Depp dimostrano che è incapace di accettare la verità sul suo comportamento all’insegna degli abusi. Ma mentre sembra stia riuscendo nella sua determinazione ad autodistruggersi, riusciremo a vincere questa causa senza alcun fondamento e porre fine a questo vile tormento nei confronti della nostra cliente».

(Credit Image: © Igor Vidyashev via ZUMA Wire)