Incidente nella metro di Roma prima della partita di Champions, ci sono feriti

di Redazione | 23/10/2018

incidente metro roma
  • Cede la scala mobile alla fermata Repubblica, diversi feriti

  • A provocare il cedimento alcuni tifosi del Cska di Mosca che hanno saltato sulla struttura

  • Interventi anche alle fermate Spagna e Flaminio

È stata una scala mobile a cedere nella stazione Repubblica della metropolitana di Roma. Secondo alcune voci, su cui però circolano versioni contrastanti, sarebbero stati i tifosi del Cska Mosca – squadra russa impegnata nella partita di Champions League di stasera contro la Roma – a provocare il cedimento. I feriti sono 24, come comunicato dalla protezione civile e dalle altre autorità italiane. In un filmato girato su Twitter si vedono gli ultras molto calmi trovarsi improvvisamente incastrati per il cedimento della scala mobile.

Sul posto si è recata la sindaca di Roma Virginia Raggi che, arrivando in piazza della Repubblica, ha detto ai cronisti di aver ricevuto notizia del fatto che i tifosi abbiano saltato sui gradini della metropolitana.

Incidente metro Roma: cosa è successo alla fermata Repubblica

Secondo le prime ricostruzioni, appunto, i tifosi saltavano intonando i cori, quando la struttura ha ceduto. Ci sono diversi feriti, di cui uno in condizioni gravi. Secondo un primo bollettino medico, a questa persona – un tifoso russo – sarebbe stato semiamputato un piede. Degli altri 19 feriti (tutti russi) 7 sono ricoverati in codice rosso, gli altri in codice giallo e verde.

Polizia, carabinieri e vigili del fuoco sono intervenuti anche nelle stazioni di Spagna e Flaminio per delle segnalazioni di passeggeri che avvertivano bruciore agli occhi. La stazione di Spagna è rimasta chiusa per un quarto d’ora e poi riaperta, mentre invece resta chiusa (le fermate sono sospese) la fermata di Repubblica che è stata anche messa sotto sequestro dalle autorità competenti.

Qui alcune foto dei Vigili del fuoco

Roma, serata difficile: accoltellamento davanti allo stadio Olimpico

Giornata difficile quella nella Capitale. All’altezza del Ponte Duca d’Aosta, nei pressi dello stadio Olimpico, alcuni tifosi giallorossi avrebbero accoltellato un supporter del Cska Mosca, mentre altri due sarebbero rimasti lievemente feriti nella colluttazione. Le forze dell’ordine sono intervenute a sedare la rissa facendo anche ricorso agli idranti. Altri tafferugli tra tifoserie si sono verificati a piazza Mancini: la polizia ha portato in commissariato i responsabili dei disordini per l’identificazione.