Il televideo Rai e l’incendio al porto di Genova

La gaffe, dopo le segnalazioni social, è stata corretta

di Enzo Boldi | 16/09/2020

Incendio Porto Ancona

Una gaffe, poi corretta, che non è sfuggita agli occhi dei lettori del Televideo Rai e agli impietosi commenti sui social. Battendo la notizia dell’incendio Porto Ancona, il servizio di Teletext della televisione pubblica ha commesso un errore: ha scritto che il rogo è stato nell’area portuale di Genova. In molti si sono accorti dell’inesattezza e hanno pubblicato gli screenshoot sui social. Poi il tutto, dopo alcune ore, è stato corretto.

LEGGI ANCHE > Paola Ferrari e il tweet sulla Juve ripescata per i positivi al coronavirus dell’Atletico Madrid

A mostrare cosa compariva questa mattina nella sezione ‘24 ore non stop’ è stato Michele Anzaldi attraverso il suo profilo Twitter.

L’incendio porto Ancona è diventato, dunque, un rogo nell’area portuale di Genova. Da una parte le Marche, con la costa adriatica (dove è realmente accaduto il fatto); dall’altra la Liguria che si affaccia sul Mar Tirreno. Un errore che, dunque, non è rimasto inosservato (anche perché è stato corretto solo qualche ora dopo).

Incendio porto Ancona, ma per il Televideo Rai il rogo è a Genova

Una gaffe che compariva anche tra le ultim’ora comparse all’alba di questa mattina.

 

La situazione dopo l’incendio

Al netto dell’errore del Televideo Rai, la situazione al porto di Ancona sta lentamente rientrando. Serviranno altri giorni per effettuare le perizie sul luogo del rogo per capirne le cause. Nel frattempo, questa è la notizia positivi, non si registrano feriti e vittime. Si dovrà valutare, adesso, quale sarà l’effetto sull’ambiente di quelle fiamme.

(foto di copertina: da profilo Twitter di Michele Anzaldi)

TAG: Ancona