Andrea Iannone si dice tranquillo per la vicenda doping: «Ho la massima fiducia»

di Enzo Boldi | 17/12/2019

Iannone

Un breve post Instagram per rassicurare tutti i suoi tifosi dopo la sospensione da parte della Federazione Motociclistica Internazionale. Andrea Iannone è pronto a chiedere le contro analisi sul campione di urina analizzato dall’antidoping nel corso del fine settimana del Gran Premio di Sepang (il 9 novembre scorso). I rilievi scientifici, infatti, avrebbero mostrato alcune tracce di Steroidi androgeni anabolizzanti esogeni, che sono vietati per regolamento. Il pilota dell’Aprilia Racing, però, è sicuro di non effettuato alcuna violazione.

LEGGI ANCHE > Andrea Iannone sospeso per doping: trovato positivo agli steroidi

«Sono totalmente tranquillo e ci tengo a tranquillizzare i miei tifosi e Aprilia Racing – ha scritto Andrea Iannone sul proprio profilo Instagram -. Mi rendo disponibile a qualunque contro analisi in una vicenda che mi sorprende, anche perché, a ora, non ho ricevuto alcuna comunicazione ufficiale». La nota ufficiale della Fmi, dunque, non è arrivata direttamente al pilota di MotoGp, ma lo stesso si dice pronto per le contro analisi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Sono totalmente tranquillo e ci tengo a tranquillizzare i miei tifosi e Aprilia Racing. Mi rendo disponibile a qualunque contro analisi in una vicenda che mi sorprende, anche perché – a ora – non ho ricevuto alcuna comunicazione ufficiale. Negli anni, e anche in questa stagione, mi sono sottoposto a continui controlli, risultando ovviamente sempre negativo, per questo ho la massima fiducia nella conclusione positiva di questa vicenda. I’m totally relaxed and I want to reassure my fans and Aprilia Racing. I am open to any counter analysis in a matter that surprises me, also because – at the moment – I have not received any official communication. Over the years, and also this season, I have undergone continuous checks, obviously always proving to be negative, which is why I have every confidence in the positive conclusion of this affair. #maniac #ai29

Un post condiviso da Andrea Iannone (@andreaiannone) in data:

Iannone dopo l’accusa di doping

«Negli anni, e anche in questa stagione, mi sono sottoposto a continui controlli, risultando ovviamente sempre negativo, per questo ho la massima fiducia nella conclusione positiva di questa vicenda», si conclude il post social del pilota, prima della traduzione in inglese del suo pensiero.

La risposta della fidanzata Giulia De Lellis

La sospensione della Fmi è a scopo precauzionale, proprio per consentire le contro analisi e la difesa di Andrea Iannone stesso. Non sarebbe, infatti, il primo caso di esame con risultato falso-positivo. Per il momento, dunque, ogni giudizio sull’accaduto deve essere sospeso. A rassicurare ed esprimere vicinanza al pilota è stata anche la fidanzata Giulia De Lellis che ha commentato il suo post Instagram così: «Chi ti conosce sa… non servono altre parole».

(foto di copertina: da profilo Instagram di Andrea Iannone)