Heather Parisi accusa di eccesso di «italianismo» Salvini: «Lorella Cuccarini a chi?»

di Enzo Boldi | 13/11/2018

Heather Parisi contro Lorella Cuccarini
  • Matteo Salvini: «Cicale è una canzone di Lorella Cuccarini»

  • Heather Parisi risponde su twitter al leader della Lega

  • Le accuse di «eccesso di zelo» e, soprattutto, di «eccesso di italianismo»

Lo sanno anche i muri che la canzone «Cicale», da cantare a squarciagola con tanto di balletto, è stata portata al successo dalla cantante, ballerina e presentatrice italo-americana Heather Parisi nel 1981. Tutti tranne Matteo Salvini che nel corso della trasmissione «Alla Lavagna» andata in onda su Rai3, ha detto che a cantare quell’allegro motivetto era stata Lorella Cuccarini. Anche i bambini presenti in aula in compagnia del leader della Lega lo hanno corretto e tutto ciò non è passato inosservato a Heather Parisi che su Twitter non ha lasciato cadere così la cosa.

LEGGI ANCHE > Il social media manager di Salvini prende in giro il bambino con la maglietta rossa

La cantante e presentatrice classe 1960 non ha mandato giù questo lapus del ministro dell’Interno e ha lanciato una provocazione nei suoi confronti, ricordando l’endorsement fatto nelle scorse settimane proprio da Lorella Cuccarini nei confronti di questa maggioranza di governo. Ed Heather Parisi, che evidentemente segue molto da vicino le dinamiche politiche italiane, ha fatto notare diversi aspetti di questa vicenda.

 

Heather Parisi e le cicale di Salvini

Eccesso di italianismo. Questa è l’accusa che Heather Parisi ha mosso nei confronti di Matteo Salvini. Immaginiamo che quello del leader della Lega, quello di «Prima gli italiani», sia stato solamente un lapsus freudiano. Una confusione su una canzone che ha fatto la storia della musica italiana (e non solo) all’inizio degli anni Ottanta, quando lo stesso ministro dell’Interno era ancora nell’età puerile. E siamo certi che anche lui, da piccolo, cantava e ballava questa canzone, nonostante nel video pubblicato da lui stesso sul proprio profilo Facebook si mostri freddo e algido nonostante il ritmo incalzante della musica (durante la quale invita un bambino al Papete per la prossima estate).

Il nervo scoperto toccato dal leader della Lega

E dietro il tweet velenoso di Heather Parisi c’è anche uno storico rapporto conflittuale tra lei e Lorella Cuccarini. Fin dai tempi di Fantastico, quando la bionda romana faceva parte del corpo di ballo guidato dall’altrettanto bionda italo-americana. Un rapporto mai decollato e finito sulle pagine del gossip che raccontavano dei loro dissidi fin dal primo minuto. Atteggiamenti smentite da entrambe pubblicamente, ammettendo però la poca chimica tra di loro. Poi la trasmissione «NemicAmatissima» che puntava proprio sul fragore di questo riavvicinamento tra le due, terminato con Heather Parisi che si è scagliata contro la produzione e Lorella Cuccarini stessa che «l’ha fatta sentire solo un’ospite», mentre dovevano essere co-conduttrici. E adesso ci ha pensato Matteo Salvini a ritirare fuori una storia sepolta da anni.

(foto di copertina: Archivio Ansa)