Hackerata la pagina Psicologia Applicata, l’appello ai fan: «Attenzione alle truffe»

Questa mattina un milione e mezzo di fan della pagina Facebook Psicologia Applicata si sono trovati davanti a contenuti molto diversi dal solito

di Ilaria Roncone | 17/09/2020

Psicologia Applicata si definisce «la prima pagina di Psicologia d’Italia. Tecniche, strategie e curiosità della Psicologia declinata in tutte le sue forme» andando a vedere nella sezione info su Facebook. Questa mattina, però, il milione e mezzo di persone che si interessano ai contenuto solitamente pubblicati si sono trovati in Home il video di lifestyle e dei buffi gattini, facendo sorgere il dubbio: la pagina Psicologia Applicata hackerata. Il gestore della pagina ha reso noto che l’account è stato hackerato e che qualcuno è entrato nel profilo con user e password postando questi inediti contenuti.

LEGGI ANCHE >>> Attacco più grave nella storia di Twitter: hackerati Bill Gates, Barack Obama, Jeff Bezos e altri

Il gestore di Psicologia Applicata conferma l’hackeraggio

Bufale.net ha contatta l’Admin della pagina, che ha raccontato cosa è successo confermando i dubbi già sorti. Qualcuno ha ottenuto le password per l’accesso al sito e le ha utilizzate per pubblicare contenuti che non hanno niente a che vedere con quello che i fan della pagina sono abituati a vedere. Il gestore della pagina è stato raggiunto da Bufale.net e ha avuto la possibilità di spiegare quanto è successo lanciando un preciso messaggio a tutti i suoi fan.

Psicologia Applicata hackerata: attenzione alle truffe

«In realtà della pagina mi importa fino ad un certo punto, dal momento che posso ricrearla da zero in pochi mesi», ha dichiarato l’admin di Psicologia Applicata, puntando tutto sul rischio che i fan vengano truffati in qualche modo. «Ciò che mi preme è assicurarmi che i miei follower (ma soprattutto i miei pazienti) non vengano truffati qualora questo individuo dovesse condividere link di phishing e scam a nome mio, sfruttando la fiducia che gli iscritti hanno in me», ha sottolineato, cogliendo l’occasione per fare un appello: «Non cliccate qualsiasi link postato da Psicologia Applicata fino a quando non verrà risolta questa situazione».