«Guardiola firma con la Juventus il 4 giugno a 24 milioni l’anno»

di Redazione | 23/05/2019

Guardiola alla Juventus
  • Pep Guardiola alla Juventus, secondo l'Agi è tutto fatto

  • Definita la data di firma del contratto (4 giugno) e della presentazione (14 giugno)

  • Contratto-monstre da 24 milioni di euro per quattro anni

L’indiscrezione viene battuta dall’agenzia di stampa Agi: Guardiola alla Juventus. L’allenatore avrebbe trovato già un accordo con la Juventus. L’allenatore del Manchester City firmerà un contratto con i bianconeri il prossimo 4 giugno, qualche giorno dopo la finale della massima competizione continentale europea.

Guardiola alla Juventus: un contratto mostruoso

L’Agi ha anche fornito ulteriori dettagli sui prossimi step organizzati dalla società: dopo la firma il 4 giugno, ci sarà una presentazione in grande stile all’Allianz Stadium il 14 giugno, data in cui sono stati annullati – pare in maniera misteriosa e senza precedenti – i tour dei tifosi all’interno della struttura, dei suoi campi da gioco e del suo museo.

Le cifre anticipate dall’Agi sono davvero mostruose: per assicurarsi uno degli allenatori più talentuosi in circolazione, infatti, la Juventus gli avrebbe proposto un contratto quadriennale da 24 milioni di euro all’anno. Una somma spropositata, da top player: Cristiano Ronaldo, infatti, guadagna 30 milioni di euro all’anno. L’operazione orchestrata da Andrea Agnelli e da Paratici, insomma, avrebbe l’effetto dirompente di un tornado e dimostrerebbe ancora di più lo stapotere economico della Juventus sul mercato.

Guardiola alla Juventus, la sua carriera

L’ossessione per il bel gioco era diventato un mantra, soprattutto dopo l’esperienza di Massimiliano Allegri alla guida della Juventus: un ciclo vincente (fatto di 5 scudetti consecutivi), ma non particolarmente gradito agli esteti del calcio. Guardiola, invece, è noto per lo spettacolo offerto dalle sue squadre in campo. In più è un allenatore che non ama stare più di 2-3 anni nello stesso posto. Con l’eventuale vittoria della Champions con il Manchester City, dopo la conquista della Premier League, il suo ciclo britannico potrebbe dirsi concluso e una nuova avventura a Torino potrebbe permettergli di conquistare trofei anche in Italia dopo le esperienze al Barcellona, al Bayern Monaco e al Manchester City.

(Credit Image: © Jon Super/Xinhua via ZUMA Wire)