Ora è ufficiale: il tifone Higibis colpisce anche il Gp di Suzuka di Formula 1

di Enzo Boldi | 11/10/2019

Gp Suzuka
  • Rivoluzionato il calendario degli eventi del fine settimana della Formula 1

  • Saltano le terze prove libere e le qualifiche del Gp Suzuka vengono spostate a ridosso della gara di domenica

  • Il tifone Higibis fa paura e domani dovrebbe abbattersi su tutto il Giappone

Troppo alti i rischi e la Fia decide di rivoluzionare il calendario degli eventi in programma nel fine settimana per il Gp Suzuka di Formula 1. Per colpa del tifone Higibis che si abbatterà domani (anche se gli effetti dei forti venti sono già evidenti nel Pacifico) sul Giappone, la terza sessione di prove libere (prevista per domani mattina) è stata cancellata, mentre le qualifiche per stilare la griglia di partenza del Gran Premio sono state rinviate a domenica mattina (ore 3, in Italia).

LEGGI ANCHE > Quella volta che l’Italia del rugby pareggiò con gli All Blacks a causa di un tifone

Per il momento non si paventate l’ipotesi di cancellare interamente il fine settimana del Gp Suzuka, anche se l’imprevedibilità del tifone Higibis potrebbe mettere a rischio anche la gara di domenica. Per questo motivo la Fia e gli organizzatori hanno scelto di temporeggiare, rimandando le qualifiche di qualche ora, sperando in un miglioramento delle condizioni meteorologiche. A saltare, per il momento, sono solamente le terze prove libere.

Gp Suzuka, saltano le qualifiche del sabato

Sabato, infatti, il circuito giapponese sarà chiuso al pubblico e alla stampa perché in quella giornata è previsto il culmine del tifone che sta facendo già tremare l’arcipelago nel Pacifico. «A seguito dell’impatto previsto del Tifone Hagibis sul Gran Premio del Giappone di Formula 1, Mobilityland e la Federazione automobilistica giapponese (JAF) hanno deciso di annullare tutte le attività previste per sabato 12 ottobre – si legge in una nota ufficiale degli organizzatori -. La FIA e la Formula 1 supportano questa decisione nell’interesse della sicurezza per gli spettatori, i concorrenti e tutti i presenti nel circuito di Suzuka».

I precedenti del 2004 e del 2010

Il rinvio delle qualifiche del Gp Suzuka non è una novità nella storia della Formula 1. In due occasioni, nel 2004 e nel 2010, accadde la stessa cosa con la stesura della griglia di partenza arrivata solamente a qualche ora dallo spegnimento dei semafori del Gran Premio. Anche in quelle due occasioni fu colpa di un tifone (o, comunque, del maltempo) che, come accade di solito, condiziona la vita dei giapponesi in questo periodo dell’anno. E qui nasce il mistero del perché non si sposti questa gara in un altro periodo dell’anno.

(foto di copertina:  Hoch Zwei via ZUMA Wire)

TAG: Formula 1