«Il governo trema come un malato di Parkinson». Polemiche per la frase di un assessore di Forza Italia

di Enzo Boldi | 23/07/2019

Giulio Gallera
  • Giulio Gallera è l'assessore del Welfare alla Regione Lombardia

  • In una cena organizzata da lui il 18 luglio scorso, ha fatto un paragone disdicevole

  • Ha detto che il governo traballa talmente tanto che sembra un malato di Parkinson che trema sempre

Una battuta fuori luogo che non poteva che portare a una polemica. Protagonista dello scontro dialettico del giorno è Giulio Gallera, esponente di Forza Italia che di professione fa l’assessore al Welfare nella Regione Lombardia. La frase contestata al forzista è stata pronunciata durante una cena all’aperto ed è stata immortalata in alcuni video dei presenti. Il suo paragone tra il governo e i malati di Parkinson non è, dunque, passato inosservato.

«Sembra che sia scongiurata la crisi di governo e le votazioni a settembre – ha detto Giulio Gallera nel corso del suo intervento pubblico alla cena organizzata da lui lo scorso giovedì 18 luglio -. Poi ogni giorno questo è un governo che traballa, ma, voglio dire, ha traballato tanto che ormai sembra quasi un malato di Parkinson che trema in continuazione». Parole e paragone che ha portato i presenti alla cena a esplodere in una fragorosa risata e in plauso rivolto all’assessore lombardo al Welfare regionale.

L’assessore Giulio Gallera e il paragone con i malati di Parkinson

Nel video è riconoscibile il volto di Giulio Gallera che, invece di chiedere scusa per la sua frase fuori luogo e quel paragone con i malati di Parkinson, attacca il Partito Democratico, accusando i suoi rappresentanti di aver strumentalizzato una frase innocente: «Ringrazio il consigliere Girelli che ha voluto strumentalizzare una frase totalmente innocua: evidentemente non ha nessun altro motivo per attaccare me e la sanità lombarda. Le mie azioni e il mio impegno nei confronti delle fragilità, e in particolare delle persone affette dal Parkinson e delle loro famiglie, sono elementi inequivocabili sotto gli occhi di tutti».

L’accusa al Pd di sciacallaggio

Una replica che prosegue con un nuovo affondo al Partito Democratico: «Capisco il momento di sconforto e disorientamento che il Pd sta attraversando, ma il fatto di utilizzare una battuta contro il governo accostandola ad un insulto verso i malati è inqualificabile e offende l’intelligenza dello stesso Girelli. Il momento di ilarità è riferito chiaramente all’atteggiamento discutibile dell’esecutivo come emerge dal video diffuso – ha proseguito Giulio Gallera -. Si è persa una buona occasione per evitare lo sciacallaggio demolitivo dai contorni surreali nei confronti dell’avversario politico, utilizzando un tema così delicato».

(foto di copertina: ANSA/FLAVIO LO SCALZO)