Giovanni Tria sbarra definitivamente la strada ai minibot dal G20 in Giappone: «Già dato parere negativo»

di Gaia Mellone | 08/06/2019

  • Giovanni Tria chiude sui minibot: «Il ministero ha già dato parere negativo»

  • Sui rapporti con la Ue il ministro rassicura che «stanno andando bene»

  • «Reddito di cittadinanza e quota 100 non verranno toccati»

Dal G20 in Giappone Giovanni Tria sentenzia sui minibot: «Il ministero dell’economia ha già dato parere negativo». Il Ministro dell’Economia si allinea quindi con le critiche espresse da Mario Draghi sui titoli proposti dal Carroccio per i debiti arretrati della Pubblica Amministrazione

Giovanni Tria sbarra la strada ai minibot dal G20 in Giappone: «Già dato parere negativo»

Giovanni Tria, a margine del G20 che si sta svolgendo a Fukuoka, interviene sulla questione dei minibot. «È una cosa che sta nel loro programma: il ministero dell’Economia ha girato un parere negativo» afferma Tria, che poi si allinea con il giudizio critico espresso anche da Mario Draghi, ovvero che i minibot «non servono» sia nell’interpretazione «del debito» sia come valuta alternativa.

L’Italia ha gli occhi puntati addosso sopratutto per quanto riguarda i rapporti con la Ue. Le dichiarazioni in merito di Giovanni Tria però sono positive. Il ministro infatti  dice che il confronto con le autorità europee sui conti pubblici «sta andando bene» e ora non resta che attendete che «si pronuncino secondo le procedure». Prima il «Comitato economico-finanziario e poi si dovrebbe aprire un dialogo con la commissione Ue». La posizione italiana è di chiarire «ciò che abbiamo già detto, i nostri programmi» portando anche «le prove di un miglioramento del deficit dell’anno e i miglioramenti per l’anno prossimo».

Tria ha anche ribadito che quota 100 e reddito di cittadinanza non verranno toccati. «Secondo il nostro primo monitoraggio, le nostre stime, il costo sarà minore di quello preventivato» ha confermato il ministro, aggiungendo che le spese allocate per le due misure «sono in eccesso rispetto a quanto sarà realizzato». Quindi, in un certo senso, si può dire «che ci sarà un risparmio. Nessun diritto acquisito soggettivo degli italiani rispetto a queste due misure verrà meno» ha concluso Tria.

(Credits immagine di copertina: ANSA / CIRO FUSCO)

TAG: minibot