Film porno sul maxischermo in piazza Maggiore, la denuncia di «un’anziana in evidente stato d’agitazione»

di Redazione | 24/07/2020

film porno a Bologna

Il rapporto dei Carabinieri che ha descritto quanto accaduto in Piazza Maggiore a Bologna fa emergere chiaramente la dinamica dell’episodio che ha caratterizzato la nottata del capoluogo emiliano. Approfittando del fatto che in piazza ci fosse un maxischermo per la rassegna Sotto le stelle del cinema, una ragazzo e un gruppo di amici hanno proiettato un film porno a Bologna. I militari hanno messo molta enfasi sul fatto che l’episodio sia stato denunciato da un’anziana «in evidente stato d’agitazione».

Film Porno a Bologna, la proiezione scoperta dai Carabinieri

Questo, infatti, il resoconto dei militari dell’Arma, che hanno descritto l’accaduto e i provvedimenti successivamente presi nei confronti dei responsabili:

«Questa notte, intorno alle ore 02.10, una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Bologna, impegnata in un controllo del territorio in via IV Novembre, è stata fermata da un’anziana bolognese in evidente stato di agitazione che riferiva di essere fuggita da Piazza Maggiore perché sul maxi schermo installato in occasione della XXVI edizione di “Sotto le Stelle del Cinema”, stavano proiettando un film pornografico».

La denuncia di un’anziana sul film porno a Bologna

L’arrivo dei Carabinieri in piazza ha permesso, come detto, di identificare i responsabili. Un 24enne italiano è stato identificato e, dopo aver ammesso l’evidenza, dovrà giustificarsi in merito alla presunta violazione sia del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, sia di atti contrari alla pubblica decenza. In sua compagnia, c’erano altre dieci persone che – a tarda notte – stavano seguendo insieme a lui la proiezione. Il film era contenuto sul computer del 24enne che aveva trovato il modo di collegarlo a un proiettore e rendere così la sua visione pubblica sul maxischermo installato, decisamente per altre finalità, nella piazza principale di Bologna.

Nessun commento è arrivato dalla Cineteca di Bologna, che ha organizzato la kermesse in piazza e che non ha alcun collegamento con quanto accaduto.

(FOTO di repertorio dall’account Facebook della Cineteca di Bologna)

TAG: Bologna