Giorgia Meloni ‘detta’ l’intervista di Fazio a Macron

di Enzo Boldi | 01/03/2019

Fazio Macron Meloni
  • A sorpresa, Fabio Fazio ha annunciato un grande ospite per la puntata di domenica di Che tempo che fa

  • Si tratta del presidente francese Emmanuel Macron che sarà intervistato in prime time sulla Rai

  • Giorgia Meloni suggerisce le domande da fare. Ovviamente vuole risposte sul colonialismo

Un po’ a sorpresa, Emmanuel Macron sarà ospite di Fabio Fazio su Rai1. L’intervista andrà in onda domenica 3 marzo alle 20.35, subito dopo il Tg1, nella trasmissione ‘Che tempo che fa’. Un annuncio che ha spiazzato molte persone, con il web che ha iniziato già a parlare dell’ennesima volontà di strappo da parte del conduttore nei confronti del governo. Come se, ospitare un presidente di una potenza mondiale possa esser ritenuto lesivo. Oltre a chi si oppone – ma non potrà farci nulla -, c’è anche chi decide di svestire i panni del politico e indossare quelli del giornalista.

LEGGI ANCHE > La soddisfazione di Giorgia Meloni di parlare al CPAC dopo Donald Trump

«Fabio Fazio, ti facciamo una richiesta ufficiale: chiedi conto nel servizio pubblico italiano delle politiche neocoloniali che la Francia porta avanti in Africa. E chiedi conto della ragione per la quale la Francia non consente a queste Nazioni di crescere, salvo poi fare a noi le lezioni di morale perché non siamo ‘abbastanza accoglienti’ con gli africani». Parole e musica di Giorgia Meloni che si erge a cronista d’assalto per fare domande scomode al presidente transalpino.

Giorgia Meloni suggerisce a Fazio le domande da fare a Macron

Dopo la stoccata a Macron non poteva non mancare quella al conduttore di Che tempo che fa. «Perfettamente in linea con una sinistra ormai abituata a fare più gli interessi dei francesi che quelli degli italiani, Fabio Fazio ci informa che la prossima domenica intervisterà il presidente francese – prosegue Giorgia Meloni -. Per carità, è un buon colpo per la televisione di Stato italiana. Proprio perché si tratta della televisione di Stato italiana, però, mi corre l’obbligo di segnalare a Fabio Fazio che tre giorni fa il Parlamento ha approvato una parte della mozione di Fratelli d’Italia che impegna il governo italiano e l’Italia ad andare in Europa a chiedere conto a Macron delle politiche neocoloniali che la Francia porta avanti in Africa».

Di nuovo la polemica sul Franco CFA

Quindi i politici italiani possono fare tranquillamente quel che Giorgia Meloni vorrebbe facesse Fazio. E poi la polemica prosegue parlando di quella moneta coloniale di cui anche lo stesso teorico ha spiegato come la sua versione dei fatti sia stata completamente travisata per fare propaganda politica. «Si parli del Franco Cfa, la moneta che viene stampata dai francesi per 14 Nazioni africane e su cui viene applicato il signoraggio e del controllo dell’economia di queste Nazioni da parte della Francia, che stampa moneta e pretende che nelle proprie tasche finisca il 50% del valore delle esportazioni di questi Paesi». Dire una cosa inesatta mille volte non la rende una verità, ma solo un’inesattezza ripetuta a pappagallo.

(foto di copertina: Fabio Sasso/ZUMA Wire + tweet di Che tempo che fa)