Fabio Fognini principe di Montecarlo

di Redazione | 21/04/2019

Fabio Fognini

Fabio Fognini ha vinto il suo primo Masters 1000 della sua carriera. Sulla terra rossa di Montecarlo il tennista ligure ha avuto ragione del serbo Dusan Lajovic, vincendo in due set con i parziali di 6-3 6-4, in poco più di un’ora e mezzo di gioco. La partita non è mai stata realmente in discussione, con Fabio Fognini in leggerissima difficoltà soltanto all’inizio dei due set, quando ha subito due break dal suo avversario. Per il resto, il ligure ha fatto valere la sua migliore posizione nella classifica ATP, 15mo contro il 48mo posto del ranking.

LEGGI ANCHE > Tennis, Fabio Fognini esce di scena a Toronto e se la prende con la Next Generation

A metà del secondo set, il ligure ha anche avvertito un problema alla caviglia sinistra. Una situazione cronica per Fognini, che tuttavia si è riacutizzato nel momento in cui è andato in estirada per recuperare un colpo a fondo campo di Lajovic. Una fasciatura e l’intervento del fisioterapista hanno fatto il resto. Denti stretti e cuore oltre l’ostacolo.

Come Fabio Fognini ha vinto la finale di Montecarlo

Un’occasione troppo ghiotta per Fognini per non coglierla, specialmente dopo il cammino fatto dal ligure in questo torneo. L’azzurro allenato da Barazzutti e supportato dalla sua compagna Flavia Pennetta ha sconfitto due pezzi da novanta come Zverev e come Rafael Nadal, battuto nella giornata di ieri con una prestazione sontuosa.

Oggi, la varietà del repertorio dei colpi di Fabio Fognini è stata determinante rispetto a un Lajovic più limitato dal punto di vista tecnico. Il serbo si è portato a casa i colpi più spettacolari, ma alla fine è stata la concretezza del ligure ad avere la meglio.

Fabio Fognini è il secondo italiano a vincere a Montecarlo

Quella ottenuta da Fabio Fognini sui campi del Monte Carlo Country Club è stata la prima finale a livello Masters 1000 per un italiano dopo quella di Adriano Panatta a Roma nel 1976. Nel torneo di Montecarlo, invece, non si tratta di una prima assoluta per i colori azzurri: nel 1968 Nicola Pietrangeli arrivò in finale e vinse. Ora, Fognini è il secondo azzurro a iscrivere il suo nome nell’albo d’oro del torneo.

(Credit Image: © Nicolas Marie / Xinhua/Xinhua via ZUMA Wire)