Emma Marrone insultata per aver detto «aprite i porti»

di Enzo Boldi | 21/02/2019

Emma Marrone insultata per aver detto 'aprite i porti'
  • Dal palco del suo concerto a Eboli, Emma Marrone ha pronunciato una frase che ha provocato la rabbia sui social

  • «Aprite i porti» ha gridato la cantante durante la sua performance sul palco del Palasele

  • Su Facebook si è riversato l'odio dei leoni da tastiera contro di lei

Il buonsenso si è fermato a Eboli. È bastata una frase pronunciata dal palco del Palasele, il palazzetto della cittadina in provincia di Salerno, per far riversare tutto l’odio possibile dei leoni da tastiera su Facebook. Vittima di queste aggressioni verbali è stata Emma Marrone che dal palco del suo concerto campano ha ‘osato’ dire «aprite i porti». Dalla platea sono arrivati solamente applausi per la cantante, ma la sorpresa (neanche troppo) è arrivata sui social network.

Dopo la pubblicazione delle foto del concerto di Eboli sul suo profilo Facebook ufficiale, ecco che l’odio dei leoni da tastiera hanno vomitato tutto quello che avevano contro la sua esternazione. «Ma stai zitta sfigata, cuore a sinistra con portafoglio a destra. Vai a fare compagnia al genitori di Renzi, tanto prima o poi beccano anche te», scrive una donna commentando sotto le immagini del concerto. «Un’altra ricca che parla, però in casa sua non ne porta nemmeno uno!!!», esclama un’altra con tanto di emoticon ‘vomitante’.

«Aprite i porti» e scattano gli insulti sui social

Sono tantissimi i commenti, anche con volgari insulti, che si possono trovare scorrendo la bacheca Facebook di Emma Marrone. «Apriamo i porti, poi però li ospiti a casa tua e li mantieni tu tanto i soldi non ti mancano, altrimenti finisce che sti poveri uomini grandi e grossi te li trovi a bighellonare e a spacciare e a rompere i coglioni fuori dalla stazione centrale di Milano». Oppure: «Quando canti pensa a cantare, ma tu chi credi di essere poi in realtà? Sei una che fra qualche anno finirai ai box come tanti altri, ma credi di spostare le masse? O ancora più vile vuoi manovrare i cervelli di chi ti viene a sentire?? Povera illusa, non è una bella cosa togliere il cervello dai crani giovani per riempirlo di merda. Illusa scendi dal piedistallo perché non sei nessuno, pure antipatica… I PORTI SONO CHIUSI E NON SARAI TU A FARLI RIAPRIRE». Ma i porti continuano a rimanere aperti, dato che il ministro che può emanare un decreto di questo tipo, quello delle Infrastrutture Toninelli, non ha firmato nessuna carta in merito.

L’odio delle donne contro Emma Marrone

A sorprendere è che la maggior parte dei commenti e degli insulti arrivi da utenti donne. con un italiano che dire stentato è un eufemismo. «Tutti quelli che scendono dai barconi sono ospiti a casa tua? Con noi hai chiuso, gli italiani ti hanno dato fama e fortuna, hanno esagerato a portare queste persone e adesso basta; quelle come te dovrebbero agire per ricostruire i loro Paesi evitando delusioni e sfruttamento se non una insopportabile spesa le cui risorse potrebbero andare ai ragazzi italiani in povertà. Ti ricordo che grazie agli italiani sei diventata ricca ma noi non stiamo messi come te e lo Stato si deve prendere cura di noi. E voi che aspettate un lavoro o che stentate con gli studi universitari pesando sui genitori DENTICATELAI (non capiamo cosa abbia voluto dire, ndr) per sempre questa ingrata. E te l’ho scritto pacatamente come è nel mio stile di vita».

(foto di copertina: Paola Visone/Pacific Press via ZUMA Wire)