Elettra Lamborghini a Sanremo sta già dividendo, quindi funziona

di Gaia Mellone | 31/12/2019

Amadeus ha annunciato la lista dei partecipanti a Sanremo2020, riconfermando la tendenza dello scorso anno a voler aprire ad un pubblico più giovane attento alla musica più “indipendente” – non necessariamente “indie”, attenzione. Torna Achille Lauro, arrivano Levante e i Pinguini Tattici Nucleari, e poi c’è lei: Elettra Lamborghini, uno dei personaggi più discussi dell’ultimo anno.

Elettra Lamborghini a Sanremo sta già dividendo, quindi funziona

LEGGI ANCHE> Amadeus svela in anteprima i nomi dei Big in gara a Sanremo 2020

Chi si commuove e condivide gif entusiaste, chi si scandalizza facendo il paragone con Sanremo 1969 con Lucio Battisti. Elettra Lamborghini non si è ancora nemmeno avvicinata al palco dell’Ariston, ma già divide il pubblico. Il nome associato alla nuova edizione del festival della canzone è il suo, che piaccia o meno. E quindi, la scelta di Amadeus si rivela vincente.Inneggiare alla purezza delle edizioni passate del festival di Sanremo è un cliché da puristi un po’ radical chic: ogni edizione ha avuto le sue canzoni brutte e i suoi personaggi di basso livello, anche quando c’erano Battisti, Tenco o Mia Martini. Così come anche le edizioni degli ultimi dieci anni hanno regalato bellissime canzoni.

Se Elettra Lamborghini sta riscuotendo grande successo nel pubblico, è perché è un personaggio a 360 gradi. Definirla cantante si può? anche. Ha all’attivo 4 singoli di grandissimo successo e un album “Twerking Queen”. È una influencer? anche: su Instagram, dove ha recentemente annunciato il suo fidanzamento con il dj olandese Afrojack, è seguita da più di 4 milioni di persone. È un personaggio televisivo? si, è anche quello. Dopo il successo con Super Shore Spagna nel 2016, si è fatta conoscere dagli italiani partecipando a  “Riccanza”, facendo l’opinionista a  “Domenica Live”,  ricoprendo il ruolo di giudice a “The Voice” 2019, conducendo “Ex on the beach” Italia e ora come protagonista assoluta in “Elettra Lamborghini: Twerking Queen” su Mtv Italia.

Insomma, Elettra Lamborghini non è certo l’ultima arrivata, che sia per merito, per simpatia per cognome o per spirito provocatorio. A poco serve quindi gridare allo scandalo: Amadeus sta continuando una strada, probabilmente accidentata, che il festival della canzone ha intrapreso già da un bel po’ per ritornare ad essere lo specchio della musica italiana, aprendosi anche alle nuove tendenze. E se sull’Ariston sale Elettra Lamborghini, è perché l’Italia ascolta Elettra Lamborghini.  Chiamatelo trash, chiamatela modernità: la verità è che funziona.

(Credits immagine di copertina: ANSA/DPA)