Dopo Paola Pisano, anche Giancarlo Cancelleri con il doppio incarico: il M5S rompe un altro tabù?

di Gianmichele Laino | 13/09/2019

doppio incarico Cancelleri
  • Giancarlo Cancelleri è stato nominato sottosegretario alle Infrastrutture

  • Ha già il ruolo di consigliere regionale in Sicilia

  • Il M5S derogherà al tabù del doppio incarico?

La domanda sorge spontanea, vista la redistribuzione degli incarichi di governo tra i rappresentanti del Movimento 5 Stelle. Ma i pentastellati hanno rinunciato al loro vecchio tabù del doppio ruolo in contemporanea? Leggendo la lista dei ministri, infatti, si scorge il nome di Paola Pisano, ministro dell’Innovazione tecnologica, già assessore omologo al comune di Torino nella giunta di Chiara Appendino. Oggi, i pentastellati hanno raddoppiato con un altro ingresso nella squadra di governo: Giancarlo Cancelleri, candidato alla presidenza della regione Sicilia e attuale consigliere di minoranza, avrà il ruolo di sottosegretario alle Infrastrutture nel Conte-2.

Doppio incarico Cancelleri: il tabù M5S che crolla

Cosa succederà agli incarichi sui territori di questi due eletti del Movimento 5 Stelle? Le polemiche hanno già travolto Paola Pisano, con Chiara Appendino che è stata già costretta a intervenire in proposito. Secondo la sindaca, infatti, la Pisano manterrà il ruolo di assessore al Comune di Torino ancora per un paio di settimane, come da richiesta della prima cittadina. Il tempo sarà necessario per individuare un altro nome da inserire in giunta e per sostituire Paola Pisano.

Doppio incarico Cancelleri, come si comporterà il M5S?

Non sappiamo, invece, come si regolerà Giancarlo Cancelleri, attualmente consigliere di minoranza del Movimento 5 Stelle in regione. Tuttavia, già la nomina per un eletto che ricopre un altro ruolo sembra essere anomala rispetto alla linea di condotta del Movimento 5 Stelle. Nello statuto pentastellato non si fa direttamente riferimento al doppio incarico, ma la compresenza di una stessa persona in due ruoli diversi sembra essere contraria ai valori della democrazia diretta, della trasparenza e della riduzione dei costi della politica che il M5S ha sempre indicato come propria stella polare.

Ovviamente, nelle prossime ore – come già previsto a Torino e come auspicabile per Giancarlo Cancelleri – potremo sapere qualcosa di più in merito al destino di questo doppio incarico. Ma se anche si rinunciasse alla carica elettiva sui territori, comunque ci sarebbe qualche perplessità in merito al ‘vincolo di mandato’ e sul fatto di aver portato a termine il compito per cui Paola Pisano e Giancarlo Cancelleri erano stati eletti.

(Foto: ANSA / MIKE PALAZZOTTO)