Matteo Salvini parla di un mercantile dirottato dai migranti a largo della Libia

di Enzo Boldi | 27/03/2019

dirottamento Matteo Salvini
  • Matteo Salvini in conferenza stampa annuncia il dirottamento di un mercantile a largo delle Libia

  • I migranti soccorsi avrebbero preso il controllo del natante per dirigersi verso l'Europa

  • Il ministro parla di pirateria e dice che non entreranno mai in acque italiane

Durante la sua conferenza stampa al Viminale, Matteo Salvini ha annunciato che nel bel mezzo del Mediterraneo è in corso un probabile dirottamento da parte di alcuni migranti. Questi uomini e donne, secondo le informazioni frastagliate rilanciate dal ministro dell’Interno, avrebbero preso il controllo del mercantile che li aveva soccorsi a largo della Libia e ora puntano verso Nord. Secondo il leader della Lega il loro obiettivo è l’approdo sulle coste di Malta o a Lampedusa.

Dirottamento mercantile, le notizie date da Salvini

«C’è in corso un’ipotesi di dirottamento di un mercantile che stava arrivando in Libia dopo aver soccorso migranti e che invece ora sta dirigendosi a nord, verso Malta o Lampedusa il ministro dell’Interno Matteo Salvini parlando al Viminale -. Non siamo più ai soccorsi, sarebbe il primo atto di pirateria in alto mare, con migranti che hanno dirottato il mercantile che era arrivato a 6 miglia dalla costa libica. Sappiano che l’Italia la vedranno col cannocchiale».

La minaccia all’equipaggio del mercantile prima del dirottamento

La notizia è stata successivamente confermata. Un gruppo di migranti è stato soccorso a poche miglia dalla Libia da un mercantile, Elhiblu 1, che ha prestato loro aiuto. Quando tuttavia i migranti hanno capito che il capitano della nave li avrebbe riportati verso i campi di raccolta nel Paese africano, hanno preso il timone dell’imbarcazione e hanno fatto rotta verso Malta. I migranti avrebbero addirittura minacciato il comandante del mercantile per riuscire a prendere il controllo della nave.

Anche la Guardia Costiera italiana è stata allertata, dal momento che c’è il serio sospetto che l’imbarcazione possa fare rotta verso Lampedusa. In ogni caso, la situazione sembra essere in costante evoluzione.

 

(foto di copertina: ANSA/RICCARDO ANTIMIANI)