I «brani immemorabili» di Ennio Morricone: la gaffe di De Magistris su Twitter

di Ilaria Roncone | 06/07/2020

  • De Magistris vuole commemorare la scomparsa di Morricone ma commette un errore

  • Definendo i brani del "maestro" immemorabili sta dicendo che sono difficili da ricordare

  • Dopo la gaffe è arrivato il tweet di chiarimento

Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, ha deciso di rendere omaggio sui social a Ennio Morricone nella giornata della sua scomparsa. Il tweet è arrivato questa mattina, appena dopo l’annuncio della scomparsa del maestro all’alba. Parole commosse e piene di ammirazione che però nascondono un errore grammaticale non da poco che il popolo di Twitter non ha tardato a far notare. De Magistris ha poi parlato della questione, definendo quanto accaduto una svista.

LEGGI ANCHE >>> Morricone, il magico omaggio di un paesino nel salernitano in cui riecheggia “Mission” dal campanile | VIDEO

De Magistris e i «brani immemorabili» di Ennio Morricone

La gaffe del sindaco di Napoli non è di certo passata inosservata, considerato che con quel «brani immemorabili» De Magistris ha detto che le composizione di Morricone sono difficili da ricordare. La definizione della parola immemorabile, infatti, è – come si legge sulla Treccani – “Tanto antico che se n’è perduta la memoria”. Tutto il contrario di quello che in realtà sono le musiche di Morricone, gigante che verrò ricordato per sempre grazie alla sua musica. Nel testo del tweet si legge: «È volato via Ennio Morricone, oltre i confini della terra, come la sua musica. Un musicista unico, compositore di brani immemorabili, un genio, uomo di profonda sensibilità. Perdiamo un grande italiano».

«È stato un errore di battitura»

Il sindaco di Napoli si è giustificato per l’«errore di battitura» commesso poiché il messaggio è stato scritto «non appena appresa la notizia». In tanti hanno fatto notare al politico che le sue parole veicolavano l’esatto contrario di quello che avrebbe voluto in realtà affermare. Anche in questo tweet, ad ogni modo, compare un altro errore di battitura: divenita.