David Rossi, secondo voi questo è un suicidio? | VIDEO

di Gianmichele Laino | 10/10/2017

David Rossi autopsia

In queste ore, a tenere banco è un servizio de Le Iene che ha riacceso i riflettori sul caso di David Rossi, il manager del Monte Paschi Siena che, nel bel mezzo della bufera che aveva investito la banca, venne ritrovato morto nel cortile della sede dell’istituto di credito toscano. L’episodio è stato oggetto di diverse inchieste della magistratura che, per ben due volte, l’hanno archiviato come suicidio. Ma le dichiarazioni strappate dal programma di inchiesta Mediaset all’ex sindaco di Siena Pierluigi Piccini sembrano gettare nuove ombre sulla vicenda. Secondo lui, infatti, per capire di più sulla morte del capo della comunicazione del Monte Paschi Siena, bisogna indagare sui «festini» che si facevano «tra l’Aretino e il mare». Un elemento che, a quanto pare, i magistrati vorrebbero far passare sotto silenzio.

LEGGI ANCHE > Siena, MPS: spunta un video sulla morte di David Rossi

I dubbi sul suicidio di David Rossi non sono stati mai completamente risolti. Specialmente in seguito alla diffusione di un video – che noi pubblichiamo integralmente, per permettere a ciascuno di giudicare con i propri occhi – che mostra la dinamica quantomeno sospetta della caduta dall’alto del manager del Monte Paschi Siena. Ecco tutti i fotogrammi su cui puntare l’attenzione e che potrebbero far emergere una versione completamente diversa rispetto a quella venuta fuori dai faldoni della Procura della Repubblica senese.

DAVID ROSSI SUICIDIO, IL MOMENTO DELLA CADUTA DALL’ALTO

David Rossi suicidio

Dopo 21 secondi dall’inizio del video, si nota la sagoma di David Rossi precipitare da una finestra dell’edificio. L’uomo precipita di spalle, un dettaglio piuttosto strano per un suicida, tra l’altro con il braccio destro più altro rispetto al sinistro (come se, insomma, fosse stato trattenuto proprio per il braccio destro). Secondo l’orario riportato dalla telecamera, sono le 19.59 e 23 secondi del 6 marzo 2013. Ma alcune ricostruzioni successive (fatte dalla trasmissione Report), parlano di un timing che sarebbe stato modificato e che, in realtà, deve essere spostato indietro di 16 minuti.

DAVID ROSSI SUICIDIO, L’UOMO È VIVO PER 20 MINUTI DOPO LA CADUTA

David Rossi suicidio

David Rossi è ancora in vita quando tocca terra e lo sarà per i successivi 20 minuti. Lo si vede respirare in maniera affannosa e con difficoltà (sin dal minuto 1.09 del video che pubblichiamo), muove le braccia (minuto 3.47, ma anche minuto 4.29, 5.10 e in altri punti del video), se le porta alla testa e al petto (06.43). Sembra addirittura voler sollevare il busto, senza tuttavia riuscirci (05.43). La sua è una lenta e inesorabile agonia, durante la quale nessuno sembra passare di lì per poter dare l’allarme o chiamare i soccorsi.

DAVID ROSSI SUICIDIO, IL DECESSO

David Rossi suicidio

Al minuto 20.14 del nostro video, David Rossi non si muove più. Secondo il timing della telecamera di videosorveglianza, sarebbero le 20.21 del 6 marzo 2013. Da questo momento in poi, tutti i movimenti che erano stati fatti dall’uomo agonizzante si fermano. Sullo sfondo si vedono soltanto le luci di alcune automobili che passano dietro l’angolo e che non possono vedere quello che sta succedendo nel vicolo.

DAVID ROSSI SUICIDIO, SI AFFACCIA UNA PRIMA PERSONA

David Rossi suicidio

Ecco un’altra anomalia nel video ripreso dalla telecamera. Al minuto 25.16 del video si vede una persona sullo sfondo. Molto probabilmente, la sagoma sta facendo una telefonata: compare nello schermo per pochi minuti. Ha visto cosa è successo? E, se ha visto, perché non ha dato l’allarme? Cosa ci faceva lì in quel preciso istante? Forse voleva controllare qualcosa? Su questo elemento, non si hanno notizie di attività degli inquirenti. Questo non vuol dire, con ogni probabilità, che non siano state fatte; ma questa comparsa, a quanto pare, non è stata presa in considerazione per l’esito delle indagini.

DAVID ROSSI SUICIDIO, IL MISTERO DELL’OROLOGIO

David Rossi suicidio

Al minuto 29.31 del nostro video, circa 33 minuti dopo la caduta di David Rossi, rimbalza al suolo quello che verrà descritto come il suo orologio. Perché un oggetto personale del manager compare all’improvviso sulla scena più di mezz’ora dopo la sua caduta? Inoltre, questo orologio cade ben distante dal muro dell’edificio: non si tratterebbe quindi di una caduta accidentale, dovuta al fatto che l’oggetto era rimasto impigliato da qualche parte. Sembra proprio, invece, che l’orologio sia stato scagliato via dalla finestra. Quindi c’era qualcuno alla finestra? Perché non si è accorto del corpo di David Rossi? E perché ha buttato via il suo orologio?

DAVID ROSSI SUICIDIO, LE DUE PERSONE VICINE AL CADAVERE

David Rossi suicidio

Dal minuto 56.15 del nostro video, compaiono sulla scena due nuovi protagonisti. Secondo le ricostruzioni, si sarebbero resi conto della sua caduta e – come si vedrà in seguito – avrebbero chiamato i soccorsi. I due si presentano sul luogo del presunto incidente un’ora dopo la caduta del manager di Monte Paschi Siena. Un’ora dopo precisa. Quasi come se si fossero dati un tempo per riflettere, aspettare, agire.

A queste immagini, poi, si aggiungono altre incongruenze, come le telefonate partite dal cellulare dello stesso Rossi quando quest’ultimo era già precipitato dalla finestra. Oppure i biglietti che sono stati trovati sulla sua scrivania e che – secondo la testimonianza della moglie – sarebbero stati scritti con uno stile non suo. Se pensiamo alle recenti dichiarazioni strappate all’ex sindaco di Siena Piccini, possiamo davvero credere che quello di Rossi sia stato davvero un suicidio come ha ribadito più volte la procura?