Daniela Santanchè ai bambini: «Il denaro è l’unico vero strumento di libertà»

di Enzo Boldi | 03/02/2019

Daniela Santanchè, Alla Lavagna (Rai3)
  • Dopo le critiche a Vladimir Luxuria, Daniela Santanchè è stata protagonista della trasmissione Alla Lavagna

  • Ha parlato agli studenti dell'importanza dei soldi e dell'essere ricchi

  • Una lezione di vita che ha provocato molte reazioni

La lezione sulla sessualità e i generi non andava bene, quella sull’importanza e la necessita di essere ricchi per diventare qualcuno, invece, va benissimo. Dopo le polemiche delle scorse settimane per la partecipazione di Vladimir Luxuria alla trasmissione di Rai3 Alla Lavagna, l’ultima puntata ha visto come protagonista in mezzo agli studenti la senatrice di Fratelli d’Italia Daniela Santanchè. I suoi insegnamenti ai bambini non sono stati dei migliori.

«Il denaro è l’unico vero strumento di libertà. I soldi servono ad essere liberi – ha spiegato Daniela Santanchè alla platea di bambini nell’aula di Alla Lavagna -. Il mio papà ha insegnato a me e ai miei fratelli che chi paga comanda e lo dico a te che sei una donna. Il denaro è un grande strumento di libertà». I soldi muovono tutto, ma la scuola dovrebbe insegnare ai più piccoli che i valori da inseguire sono ben altri rispetto alla ricchezza che, secondo la senatrice di FdI, serve ad acquisire uno status sociale di rilievo.

Daniela Santanchè insegna che l’obiettivo della vita deve essere la ricchezza

Soldi, soldi, soldi. E non solo. Nel corso della sua lezione agli studenti, Daniela Santanchè si è anche prodigata in giudizi sulle differenza tra il sesso maschile e quello femminile: «Le donne sono tutte viperette, gli uomini sono più bravi». Inoltre ha anche denigrato i testi scolastici su cui studiano gli studenti: «Molti libri su cui studiate non mi piacciono, insegnerei cose diverse, vorrei che vi preparassero al lavoro». Consigli che sembrano andare in verso contrario rispetto alle costatazioni fatte dalla stessa senatrice di FdI a Vladimir Luxuria nei giorni scorsi, con l’ex deputata di Rifondazione Comunista che ha sottolineato tutto ciò.

 

 

 

La polemica con Vladimir Luxuria

Parole che hanno fato indispettire gli spettatori che stavano guardando Daniela Santanchè ad Alla Lavagna, con una polemica che non è tanto per le parole pronunciate agli studenti, ma per aver accusato nei giorni scorsi Vladimir Luxuria di aver raccontato ai bambini un modello sbagliato. Ma poi, quando ci si risveglia dal torpore, ci si accorge come ognuno abbia un proprio modello di riferimento e non è detto che sia quello giusto. Come insegnare agli italiani del futuro che avere i soldi sia più importante del rispetto verso gli altri.

(foto di copertina: da profilo Twitter, Rai3)