Centinaio: «Seduta sospesa per la maglietta ‘Parlateci di Bibbiano’? Normale amministrazione» | VIDEO

di Redazione | 10/09/2019

Una maglietta in aula con su scritto «Parlateci di Bibbiano» esposta dalla leghista Lucia Borgonzoni. Per questo motivo, la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati è stata costretta a sospendere la seduta. Secondo Gianmarco Centinaio, intercettato da Giornalettismo all’uscita di Palazzo Madama per la pausa che precede le parole del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, è stata «normale amministrazione».

Centinaio sulla fiducia al Senato: «Maglietta su Bibbiano? Normale amministrazione»

L’ex ministro dell’Agricoltura della Lega ha parlato a tutto tondo di quanto sta accadendo dal punto di vista istituzionale nelle ultime ore: «Mi aspettavo il cambio di tono, mi aspettavo il cambiamento di posizione su alcuni punti – ha detto Centinaio -: del resto, quando si tradisce succede questo». Poi ha minimizzato l’episodio della bagarre in aula: «La Borgonzoni ha esposto una maglietta su Bibbiano – ha detto Centinaio – e la Casellati ha sospeso la seduta, normale amministrazione».

Poi, Centinaio ha parlato della nomina di Paolo Gentiloni come commissario europeo all’Economia e agli affari monetari: «Un mite che piace all’Europa e che non servirà a niente. Invece sul presidente del Consiglio, posso dire che è un bel furbacchione: è andato in Europa, piace alla Merkel, piace alla Francia, ha fatto abbassare lo spread. Ha aspettato il momento giusto per fare questa azione».

(FOTO e VIDEO di Francesco Collina)