“Portame ar mare”, il debutto musicale delle Calippe del lido di Ostia

di Gaia Mellone | 12/07/2019

  • Debora e Romina divennero famose come le "calippine"

  • Il soprannome deriva dalla battuta fatta durante un'intervista a Sky nel 2016

  • Ora il tormentone ritorna, in versione musicale con il singolo "portame ar mare"

Si chiamano Debora e Romina, ma tutti le conoscono come le “calippe“. Il nome d’arte del duo, che oggi presenta il primo singolo “Portame ar mare“, risale ad una intervista rilasciata dalle due ragazze nel luglio 2010 ad un giornalista Sky.

“Portame ar mare”, il debutto musicale delle Calippine del lido di Ostia

Correva il luglio 2010 quando il giornalista Sky, raccogliendo testimonianze su come combattere il caldo al lido di ostia, in pieno stile da servizio estivo, incontra le due ragazze. “Fa caldo eh” “troppo, stiamo tipo a fa la colla qua“. E quindi come resistere alla calura romana ? “la doccetta perché ar mare pizzica tutto” e sopratutto “calippo e poi semo prese ‘na bira“.

Il giornalista, che probabilmente stava soffrendo la calura più di tutti, non poteva sapere che il suo servizio, di quelli tipicamente estivi che di certo non spianano la strada al pulitzer, avrebbe scritto un capitolo importante della storia del trash italiano. Di fronte, non aveva due coatte qualsiasi, bensì le calippine. E chissà, magari a nove anni di distanza diventeranno anche autrici di un grande tormentone. Dopo un cameo nel video “ostia lido” di J-Ax, che ripropone la scena pari pari, Debora e Romina si lanciano nel mondo della musica da protagoniste. Il loro singolo “Portame ar mare” anticipato ai follower su Instagram, ha tutte le caratteristiche per diventare il tormentone dell’estate 2019: un po’ trash, diovertente, orecchiabile e con un ritmo estivo. Da ascoltare e cantare rigorosamente con calippo e bira.

TAG: Ostia, trash