Brexit, le 5 richieste di David Cameron all’Unione europea

di Andrea Mollica | 19/02/2016

Brexit

Brexit il premier del Regno Unito ha fatto cinque richieste all’UE per evitare di schierarsi per il sì al referendum sulla Brexit. La consultazione popolare si dovrebbe svolgere entro il 2016, e la quota dei sì alla Brexit continua a crescere nei sondaggi. La pressione interna su David Cameron aumenta, stretto tra un elettorato conservatore sempre più ostile all’Unione Europea ed élite economiche e finanziarie assai timorose per gli effetti negativi dell’addio al mercato unico europeo. Ecco le cinque principali richieste fatte da David Cameron all’UE per evitare la Brexit durante il Consiglio europeo di giovedì 18 e venerdì 19 febbraio 2016, per ora non accolte.

.