Berlusconi a Dimartedì che vuole «aiutare Conti a non commettere errori» e saluta Bersani

15/04/2020 di Ilaria Roncone

Nella puntata di ieri sera di Dimartedì Floris si è detto contento di ricevere una chiamata di Silvio Berlusconi. Durante l’intervista, nella quale il padrone di casa ha fatto una serie di domande a Berlusconi su quanto accade nella gestione del coronavirus e sul Mes, ci sono stati almeno un paio di momento esilaranti che hanno riscosso particolare successo in rete.

LEGGI ANCHE >>> Berlusconi sulla Lombardia: «Aver evitato il collasso delle strutture sanitarie è stato già un successo»

Berlusconi che vuole aiutare Conti

Considerato il tono di voce e il calibro dell’affermazione sembra assurdo che il nome sia sbagliato, eppure è così. Parlando dell’operato del premier Giuseppe Conte e del governo attuale per il contenimento del coronavirus e per la gestione della crisi economica che ne deriva, Berlusconi sbagli nome. E Conte diventa Conti. Un lapsus perdonabile, considerati l’orario e l’età del Cavaliere – che era in diretta telefonica – ma che fa inevitabilmente sorridere.

L’aneddoto di Berlusconi sulla bontà di Bersani

Un altro momento degno di nota durante la telefonata è sicuramente stato la chiusura. Dopo aver risposto alla domanda di Floris su una eventuale patrimoniale – condannandola e definendola una nuova tassa che nessun paese in guerra ha mai chiesto di pagare – Berlusconi è stato congedato dal conduttore. Floris ha sottolineato come, dopo il collegamento del Cavaliere, fosse previsto quello con Bersani. Sorridendo Floris ha detto al Cavaliere che gli avrebbe salutato lo storico avversario e il leader di Forza Italia si è subito mostrato compiaciuto. «Me lo saluti, per favore, assolutamente – ha detto Berlusconi a Floris -. Io mi ricordo sempre di quando, dopo l’attentato che ho subito in Piazza Duomo a Milano, venne a trovarmi in ospedale e rimase con me tenendomi la mano tra le sue per mezz’ora. È davvero una persona per bene e generosa».

(Immagine copertina dalla diretta di Dimartedì)

Share this article