Beppe Grillo (al convegno dell’azienda «amica di Renzi») dice che il M5S è biodegradabile

di Redazione | 02/07/2019

Beppe Grillo
  • Beppe Grillo è al convegno della Novamont

  • Ha detto che il Movimento 5 Stelle è biodegradabile

Vi ricordate la Novamont? Era l’azienda che produce sacchetti biodegradabili che venne chiamata in ballo proprio dal Movimento 5 Stelle quando scattò il costo dei due centesimi obbligatori per i sacchetti della frutta e della verdura nella grande distribuzione. Quella definizione, data proprio (e ingiustamente) dai pentastellati, ormai sembra essere proprio vetusta. Beppe Grillo – che già qualche tempo fa ne aveva esaltato le gesta – partecipa anche ai convegni della Novamont.

Beppe Grillo dice che il M5S si sta biodegradando

E si lascia andare persino a qualche battuta sul Movimento 5 Stelle. Battute, in realtà, non propriamente lusinghiere. «Il M5s si sta biodegradando? – dice il fondatore – Sì, la natura della biodegradazione è un processo inevitabile per qualsiasi materiale o essere: tutti si biodegrada. Non vuol dire sparire ma entrare in un circolo, in un altro circolo».

Nessun riferimento di Beppe Grillo è mai lasciato al caso. E l’idea di un sacchetto biodegradabile accostata al Movimento 5 Stelle è doppiamente triste. In primo luogo perché richiama l’idea di un qualcosa di deperibile, di un processo di decadenza soprattutto fisica. In secondo luogo perché lascia intendere che ci sia una sorta di riciclo, un cambiamento nella sostanza. Cosa addirittura peggiore per chi – come il Movimento 5 Stelle – ha sempre lottato contro la politica camaleontica.

Beppe Grillo al convegno Novamont

«Tutto si trasforma, nulla si crea e nulla si distrugge. Ecco perché il movimento è dall’origine biodegradante. È la biodegradazione del pensiero che mi preoccupa» – ha concluso Beppe Grillo. Il riferimento è forse l’ennesima stilettata al Movimento 5 Stelle per l’accordo con la Lega al governo?

FOTO: ANSA / LUIGI MISTRULLI