Il regalo di Banksy per San Valentino

di Gaia Mellone | 14/02/2020

Giusto in tempo per la festa di San Valentino, l’artista di strada misterioso Banksy ha voluto fare un regalo alla sua amata Bristol. Sul muro di una casa a Marsh Lane è infatti apparsa la sua nuova opera, che come sempre lascia spazio a diverse interpretazioni.

Il regalo di Banksy per San Valentino

LEGGI ANCHE> Banksy e il Natale: l’ultima opera a Birmingham è commovente

L’opera è apparsa nella notte, e subito è scattata la speranza che si trattasse di Banksy. «Oggi a Barton Hill, ci siamo svegliati con questo bellissimo murales su una delle case della zona» ha twittato la Bristol Somali Community Association pubblicando le foto e esprimendo il desiderio che si trattasse di Banksy. «Chiunque l’abbia dipinto – continuava il tweet – è degno di essere osservato nella sua creatività, venite a dare una occhiata».

Poi è arrivata la conferma ufficiale: le foto sul profilo Instagram di Banksy sono la sua rivendicazione ufficiale.

Una bambina ha appena fatto partire un colpo dalla sua fionda: in alto, seguendo le tracce rosse, qualcosa è esploso in un tripudio di  foglie e fiori di plastica rossa. Probabilmente si tratta di un malcapitato Cupido, o forse di un cuore. Ma l’utilizzo del colore rosso è chiaramente un riferimento all’amore che si festeggia il 14 febbraio, festa di San Valentino. Il nuovo graffito dell’artista Banksy infatti è apparso la sera del 13 febbraio, alla vigilia dell’appuntamento per gli innamorati. Forse la bambina è un Cupido moderno che colpisce un cuore con un sasso invece che con una freccia, forse invece è un messaggio di protesta e insofferenza. Come sempre succede con le opere di Banksy, il messaggio non è mai necessariamente uno solo, e anche per San Valentino l’artista lascia spazio all’interpretazione: i piu romantici ci vedranno un graffito d’amore, i disillusi una ribellione.

(Credits immagine di copertina: Instagram banksy)

TAG: banksy