L’attrice di Smallville confessa: reclutava donne per la setta sessuale

di Gaia Mellone | 09/04/2019

L'attrice di Smallville che reclutava donne per la setta sessuale
  • Allison Mack è famosa per il suo ruolo di Chloe Sullivan nella serie televisiva Smallville

  • Nel 2018 è stata arrestata con le accuse di associazione a delinquere e traffico sessuale per la setta Nxivm

  • Al vertice della setta Keith Raniere

Allison Mack, dopo essersi a lungo proclamata innocente, si è dichiarata colpevole per le accuse di associazione e delinquere e favoreggiamento nell’ambito dell’inchiesta sulla setta NXIVM. Mack era diventata famosa per aver interpretato il ruolo di Chloe Sullivan nella sere televisiva Smallville, ed era nella cerchia di fedelissimi di Keith Raniere insieme a Nancy Salzman.

L’attrice di Smallville confessa: reclutava donne per la setta sessuale

L’attrice di origini tedesche era stata arrestata a inizio 2018 insieme al capo della setta Keith Raniere, che è tutt’ora in carcere, per il quale avrebbe reclutato diverse donne vittime di abusi e maschiature a fuoco. «Sono arrivata alla conclusione che mi devo assumere la responsabilità della mia condotta ed è per questo che oggi mi dichiaro colpevole», ha dichiarato Allison Mack, e ha anche chiesto perdono alla sua famiglia e a tutte le vittime che hanno sofferto per la sua «errata adesione all’insegnamento di Keith Reniere». Per lei l’accusa ha chiesto dai 33 ai 41 mesi di carcere.

Che cos’è Nxivm, la setta a sfondo sessuale che marchiava le donne a fuoco

Nxivm finì nell’occhio del ciclone dopo un’inchiesta del New York Times che riportava le testimonianze di alcune donne che avevano lasciato l’associazione, definendola un “setta”. Nxivm, che aveva in Keith Raniere il suo guru, si presentava come un’organizzazione che teneva seminari di corsi di auto aiuto, a cui pare abbiano partecipato più di 16mila persone. Molte di queste venivano poi avvicinate per entrare a far parte di un “gruppo segreto“, al quale di poteva accedere consegnando ai vertici di Nxivm documenti privati, informazioni segrete e fotografie di nudo. Il gruppo segreto era diviso tra «padrone» e «schiave», con la possibilità di quest’ultime di reclutare nuove adepte che diventassero a loro volta altre schiave. Ad attirare le donne nel gruppo Dominos Obsequious Sororiumera la prospettiva di entrare in una «forza del bene» che aveva potere di influenzare anche le elezioni in vista di un cambiamento a livello globale. All’interno di questa cerchia, avvenivano diversi abusi, psicologi e fisici, che secondo Raniere avrebbe dovuto liberare le adepte da debolezze come eccessiva emotività e vittimismo e, sottoponendosi a rituali di obbedienza e sottomissione, queste avrebbero dovuto raggiungere una sorta di “liberazione”. Allison Mack avrebbe ricattato alcune donne per obbligarle ad avere rapporti sessuali con Raniere, e molte venivano marchiate a fuoco vicino all’inguine: abuso che viene imputato ad una decisione proprio di Mack.

(credits immagine di copertina: Instagram allisonmack729)