A TopCalcio24: «La Juve potrebbe sostituire Bonucci con Astori» | VIDEO

di Enzo Boldi | 02/07/2019

Astori
  • «Non credere che il mercato dei difensori centrali finisca a Godin e DeLigt. Vuoi un nome? Astori»

  • Si è trattato quasi certamente di un errore, ma la frase è stata ripetuta più volte

  • I social, però, si sono ribellati: nessuno ha fatto notare ai giornalisti questa "gaffe"

Si è trattato sicuramente di un errore, una classica gaffe che può capitare anche in diretta televisiva, ma sta facendo molto discutere quanto andato in onda ieri sera su TopCalcio24. Durante la trasmissione Qsvs dagli studi di Telelombardia, due giornalisti sportivi stavano discutendo delle mosse di mercato della Juventus, parlando delle indiscrezioni sulla possibile partenza di Leonardo Bonucci (sponda Paris Saint-Germain). Uno dei due, a un certo punto della discussione, parla di uno dei papabili sostituiti dal difensore bianconero e della Nazionale: Davide Astori.

L’ex capitano della Fiorentina è deceduto il 4 marzo del 2018 a Udine, dove si trovava in ritiro con la sua squadra alla viglia del match di campionato proprio contro la squadra del patron Pozzo. Eppure nel dialogo tra  giornalisti Orfeo Zanforlin e Gianmarco Piacentini è stato fatto il suo nome quale papabile sostituto di Bonucci alla Juventus. Un concetto che è stato ripetuto e ribadito più volte nel corso di quei 30 secondi imbarazzanti e che hanno portato i social a protestare.

 

A TopCalcio24: «La Juve potrebbe sostituire Bonucci con Astori»

«Non credere che il mercato dei difensori centrali finisca a Godin e DeLigt. Vuoi un nome? Astori». E poi si continua spiegando che Astori sia uno dei nomi che potrebbe sostituire (almeno nelle idee dei due giornalisti) Leonardo Bonucci al centro di diverse voci di mercato. Come detto, non sembra si sia trattato di ironia e dissacrazione della memoria dell’ex capitano della Fiorentina, ma più di una gaffe, ripetuta più volte in pochi secondi.

Stavano parlando di Acerbi?

Probabilmente, infatti, il giornalista non intendeva far riferimento a Davide Astori, ma a Francesco Acerbi (difensore della Lazio). I nomi non sono simili, per carità, ma sembra poter essere l’unica spiegazione per giustificare (o provare a farlo) questa gaffe andata in diretta e in onda. I due si sono scusati successivamente, dicendo che non avevano alcuna intenzione di chiamare in causa Astori in maniera irrispettosa. La correzione è arrivata nel corso della trasmissione: i due protagonisti si sono immediatamente scusati per quanto accaduto.

(foto di copertina: da diretta TopCalcio24)