Ascolti tv 4 novembre: il debutto di Fiorello su Rai Uno sbanca lo share

di Redazione | 05/11/2019

ascolti tv

Il primo lunedì di novembre ha portato in Rai una grossa novità, o meglio un gradito ritorno: Fiorello. Lo showman catanese, sempre attento alle forme di comunicazione e all’evolversi delle piattaforme di fruizione, ha pensato a un mini varietà a portata di smartphone, un ibrido tra tv generalista, streaming e web, con un corposo supporto social. Questa rivoluzione digitale porta il nome di Viva RaiPlay, uno show ricco di gag e ospiti. Per l’esordio, il mattatore ha voluto con sé Amadeus, Raffaella Carrà, Calcutta, Giorgia, Achille Lauro, Marco Mengoni. La striscia è inserita in un orario strategico: dopo il telegiornale di Rai Uno delle ore 20.00. Il “momento Fiorello” verrà trasmesso intorno alle 20.30 fino all’8 novembre: cinque mini puntate da 15 minuti ciascuna. Poi, Viva Raiplay come suggerisce il nome stesso sbarcherà in versione estesa (50 minuti) sulla piattaforma streaming che Rai mette a disposizione degli utenti. Lo show andrà avanti lì a partire dal 13 novembre per 18 puntate, nei giorni mercoledì, giovedì e venerdì, fino al 20 dicembre. Da Sandro Piccinini ad Andrea Delogu a Massimo Bernardini, in tanti si sono congratulati su Twitter col collega per la freschezza e l’unicità dello show, una riuscita confermata anche dai dati degli ascolti tv della prima striscia quotidiana. Fiorello, col suo Viva RaiPlay, è stato visto da ben 6.532.000 spettatori con il 25.08% di share!

LEGGI ANCHE > Fiorello buca lo schermo: «Avevo detto che mi sarei ritirato dalla tv, ma io sono il Matteo Renzi della Rai»

Dati ascolti tv 4 novembre

Ecco tutti i dati relativi agli ascolti tv della prima serata di ieri.

Rai Uno – Il Commissario Montalbano: Il gioco degli specchi, questo il titolo dell’episodio andato in onda ieri sera, che (come di consueto) ha stravinto anche stavolta negli ascolti tv della prima serata. Ben 4.851.000 gli spettatori davanti alla tv, pari al 22.86% di share.

Rai Due – Stasera tutto è possibile: ottavo appuntamento con lo show che vede Stefano Di Martino al timone, sempre più a suo agio e padrone della scena, con grande disinvoltura e spontaneità. Qualità che il pubblico pare apprezzare moltissimo, visto che gli ascolti gli stanno dando grosse soddisfazioni. Ieri sera il programma ha conquistato 1.510.000 spettatori pari al 7.5% di share.

Rai Tre – Report: tre le inchieste proposte da Sigfrido Ranucci: Divorzio all’Italiana, Il frutto proibito e La musica è cambiata. Una media di 1.846.000 spettatori per il programma, con uno share del 7.7%.

Canale 5 – Live Non è la D’Urso: ospite della serata è stato Marco Carta, assolto dal tanto discusso furto di magliette alla Rinascente di Milano. In studio con Carmelita anche Loredana Lecciso, Ilona Staller e Eva Henger. Stavolta il programma è stato visto da 2.090.000 spettatori pari al 13.25% di share.

Italia 1 – Pacific Rim, La Rivolta: il film ha tenuto davanti alla tv 1.194.000 spettatori pari al 5.1% di share.

Rete 4- Quarta Repubblica: Nicola Porro ha dedicato ampio spazio al tema dell’immigrazione, con un reportage sui migranti in partenza dalla in Bosnia e un altro sul Cara di Bari, che ospita i migranti sbarcati dalle navi delle Ong. Il programma è stato visto da 1.029.000 spettatori. Share del 5.6%.

La 7 – Grey’s Anatomy: Meredith e i suoi hanno conquistato 615.000 spettatori con uno share del 2.7%.

TAG: Ascolti Tv