Ascea, polemica al lido per il cartello dei bagni per “uomo-gay-donna”

26/08/2019 di Gaia Mellone

Polemiche ad Ascea, dove un lido ha affisso un cartello per indicare la presenza dei bagni per “uomo – gay – donna”. Si tratta di un «utilizzo improprio e offensivo delle categorie di genere e dell’orientamento sessuale» attacca Arcigay, ma il gestore si difende che non c’era nessun intento discriminatorio: «la nostra struttura è frequentata da molti gay, siamo tutti amici. E il bagno è uno solo»

Ascea, polemica al lido per il cartello dei bagni per “uomini-gay-donne”

«Ci chiediamo quale sia la funzione di una tale indicazione e le ragioni che hanno indotto la proprietà ad un uso arbitrario delle categorie di genere e di orientamento sessuale» scrive la pagina Arcigay Salerno allegando l’immagine del cartello del lido “Uskilla” di Ascea. Dura anche la replica del Presidente Francesco Napoli che in una nota evidenzia di non aver «ben capito dove dovrebbero andare, ad esempio, le donne lesbiche, le persone trans, le persone bisessuali e tutte le altre categorie di persone che non si riconoscono negli uomini-gay e nelle donne». «Tra l’altro – aggiunge il presidente – non vedo nella foto una indicazione per il bagno destinato alle persone con disabilità». Questa mancanza induce Francesco Napoli a nome dell’associazione a interpretare il gesto come «un uso improprio, offensivo – probabilmente giustificato dalla goliardia – e irrispettoso delle categorie di genere e di orientamento sessuale», chiedendone l’immediata rimozione e pretendendo spiegazioni e chiarimenti su quanto accaduto.

Il proprietario: «Il bagno è uno solo, polemica eccessiva»

La risposta del gestore non si è fatta attendere. Intervistato da infocilento.it, il proprietario del del lido Uskilla di Ascea Marina si è detto stupito e profondamente amareggiato. «Ma quale azione omofoba. Non volevano offendere nessuno. La nostra struttura balneare é frequentata da tanti gay, sono tutti nostri amici» ha infatti replicato, spiegando inoltre che in realtà il bagno, è uno solo. «Lungi da noi da voler offendere qualcuno. Ognuno della propria vita sessuale fa quello che vuole. Rispettiamo tutti. Per cui ripeto mi sembra esagerata la reazione dell’associazione» ha aggiunto.

 

(Credits immagine di copertina: Facebook Arcigay “Marcella Di Folco” Salerno)

+++ COMUNICATO STAMPA – ASCEA (SA), IN SPIAGGIA LE INDICAZIONI PER IL BAGNO "UOMINI-GAY". LA PRESA DI POSIZIONE DI…

Gepostet von Arcigay "Marcella Di Folco" Salerno am Sonntag, 25. August 2019

Share this article