GERMANIA-ITALIA: le probabili formazioni

di Redazione | 02/07/2016

GERMANIA-ITALIA FORMAZIONI

GERMANIA-ITALIA FORMAZIONI

Tutto ruota intorno a De Rossi. Stando a sentire quanto detto tre giorni fa dal medico degli azzurri Castellacci le possibilità di vederlo in campo erano praticamente nulle: «Con la Spagna ha subito un violento trauma contusivo alla coscia: si è procurato un ematoma e una disinserzione parziale del muscolo vasto-laterale. Sta facendo di tutto per recuperare ma il problema è serio». In poche parole una lesione muscolare traumatica, in gergo calcistico qualcosa di più di una vecchietta. Il mediano della Roma sembra però aver bruciato le tappe: ieri ha partecipato alla ricognizione in campo con i compagni e ha attentamente valutato il campo dello stadio di Bordeaux. Conte in conferenza stampa pur non sbilanciandosi ha fatto capire che qualche spiraglio c’è: «Le condizioni di Daniele sono discrete. Certo, queste sono partite da giocare al 120%, sono gare molto molto fisiche…». Noi lo mettiamo in campo: non dovesse farcela, complice la squalifica di Thiago Motta, spazio a Sturaro in cabina di regia – più lui di Parolo che sarà confermato mezzala. Per il resto formazione tipo: 3-5-2 con Buffon tra i pali, Barzagli, Bonucci e Chiellini in difesa, Florenzi a destra, De Sciglio a sinistra e Giaccherini a completare la linea mediana, confermatissima la coppia d’attacco Eder-Pellè. Negli azzurri ben 11 diffidati. In casa Germania Löw risponde con il 4-2-3-1: in porta Neuer; dietro Kimmich, Boateng, Hummels ed Hector, in mezzo al campo Khedira e Kroos, sulla trequarti Özil, Müller e Draxler a supportare Mario Gomez. Attenzione anche all’ipotesi difesa a tre: nell’amichevole del 29 marzo scorso proprio contro gli azzurri funzionò, finì 4-1 per i tedeschi.

SEGUI > GERMANIA-ITALIA DIRETTA

SEGUI > GERMANIA-ITALIA DIRETTA STREAMING

guarda la gallery:

 LEGGI > GERMANIA-ITALIA: la storia infinita

LEGGI > SPECIALE EUROPEI 2016

Photocredit copertina D.Nakashima/AFLO