Game of thrones 6×10: il finale del Trono di Spade con i colpi di scena più assurdi mai visti

di Redazione | 27/06/2016

cersei lannister

Game of thrones 6×10 segna la fine della sesta stagione del Trono di Spade. L’episodio dal titolo “The winds of winter” parlerà del processo a Cersei Lannister e Loras Tyrell ad Approdo del Re, della vittoria di Jaime a Delta delle Acque e del viaggio di Bran Stark con Meera Reed e zio Benjen.  Noi avevamo già parlato della tempistica del finale di Game of Thrones 6X10. Se non volete sapere di più non scorrete l’articolo. Ci sono molte, troppe, sorprese…

game-of-thrones-6x10-spoiler

— ATTENZIONE SPOILER —–

GAME OF THRONES 6X10: IL MERAVIGLIOSO NON PROCESSO A CERSEI E LORAS

Il finale di stagione di Game of Thrones si apre col  processo a Cersei Lannister e Loras Tyrell ad Approdo del Re. Loras confessa tutti i suoi peccati e si dice pronto a ricevere ogni punizione. Si arruola per l’Alto passero rinunciando ad ogni titolo nobiliare. Questo perché la sorella ha ottenuto la parola dall’Alto Passero di lasciar vivo Loras e libero di andarsene dopo il processo alla regina madre. Ed è questo il punto. Cersei, con molto stile, preferisce non assistere al suo processo. Qui si scatenano alcune delle scene più belle del finale. Nelle immagini la Montagna che fa guardia a Cersei, su mandato della regina, blocca il Re e non lo fa accedere al Grande Tempio di Baelor dove è in corso il processo. Perché? Si scatena il grande complotto che pone fine alla vita del Gran Maestro, complice della setta, ucciso dai bambini del castello. Saranno loro a far fuori i soldati di Alto Passero mandati per portare Cersei davanti al giudizio dei Sette Dei. Ma c’è di più. Mentre sono tutti riuniti al Grande Tempio di Baelor  in attesa dell’inizio del processo a Cersei, la Regina madre, grande esperta oramai del potenziale liquido verde (ve lo ricordate? nella prima stagione il liquido che scatenava il fuoco perenne) fa saltare in aria il tempio. Con tutti dentro: i Tyrell e tutti i septon. Il Re, unico erede rimasto dei Lannister, davanti a quello che ha combinato la madre, decide di farla finita. E si getta dalla finestra delle sue stanze, mentre il Grande Tempio in lontananza brucia.

guarda la gallery:

GAME OF THRONES 6X10: UN CORVO BIANCO DALLA CITTADELLA

Si torna alla vittoria di Jaime a Delta delle Acque. Con i festeggiamenti di Lord Frey, tra i due però non scorre tanta simpatia. Sam Tarly riesce a raggiungere l’arcimaestro Marwyn. Nella scena successiva si vede Melisandre discutere davanti a Jon Snow e l’ira di Davos Seaworth. Quest’ultimo ha scoperto che ha messo al rogo la piccola di Stannis Baratheon. Jon Snow non la fa giustiziare ma la caccia va dal Grande Nord. Se ritorna sarà impiccata. Melisandre se ne va. E infine c’è una scena criptica dove Sansa, dopo aver chiarito con Jon sulla presenza di Ditocorto, annuncia che è arrivato un corvo bianco dalla Cittadella. Con un messaggio:

L’inverno è arrivato

GAME OF THRONES 6X10: IL GRANDE RITORNO DI ARYA

Daenerys Targaryen liquida il suo amante dicendogli che deve rimanere a presidiare Meeren. Lei parte, alla conquista del Trono di Spade. Tyrion Lannister si offre di consigliarla nel lungo viaggio: lo nomina primo cavaliere. Le immagini tornano a Delta delle acque con una scena abbastanza inquietante, una bella signorina , che sembrava lavorare con Jaimie (ma non è forse così o no?) fa il suo dovere. Fa mangiare a Lord Frey i suoi figli. Cucinati. “Non è stato facile farli a pezzi. Specie Walder”, spiega lei candidamente. E chi è la bella in questione? Giù la maschera. E spoilerone. Si tratta di Arya Stark. “L’ultima cosa che vedrai – gli spiega – sarà vedere una Stark mentre muori”.

GAME OF THRONES 6X10: LE VERE ORIGINI DI JON SNOW

Sempre a proposito di Stark Ditocorto promette a Sansa fedeltà dicendo quanto ambisca al Trono di Spade e ponendosi tra lei e il fratello Jon. Sansa sembra non dare peso alle sue proposte. Sembra. Si torna infine finalmente al viaggio di Bran Stark con Meera Reed e zio Benjen. Lo zio li molla davanti alla barriera. Lui non può passare. Viaggio di Bran nel tempo con Ned davanti al capezzale di Lyanna e una rivelazione, grossa. Che non si sente ma Bran la sa. Si tratta delle vere origini di Jon Snow.  Quest’ultimo viene proclamato dalle varie casate Re del Nord. Jamie torna a casa e vede quello che ha combinato la sorella. Cercei si siede sul Trono di Spade. Ma una guerra è alle porte, con l’esercito delle Isole di ferro che con la madre dei Draghi avanza ad approdo del Re.

 

(Photocredit copertina: HBO/Game Of Thrones)