Il riposino della Raggi, la serenità di Giachetti: il backstage del confronto a Sky

di Donato De Sena | 16/06/2016

Virginia Raggi Roberto Giachetti

Virginia Raggi che fa una riunione con il suo staff per studiare la strategia e poi si lascia andare ad un sonnellino di un’ora. Roberto Giachetti che rinuncia al riposo e dimostra di essere il più sereno tra i due avversari. Sono alcune curiosità del backstage del confronto tv tra i candidati a sindaco di Roma andato in onda ieri sera su Sky, in diretta da piazza del Campidoglio. Le racconta Marco Sarti sulle pagine romani di Repubblica:

Il confronto su Sky Tg 24 è anche una sfida di nervi. Dietro le quinte Giachetti ostenta tranquillità. Nessuna particolare preparazione al dibattito, anzi. Il vicepresidente della Camera racconta che fino all’ultimo si è dedicato alla campagna elettorale. «Perché non possiamo perdere neanche un minuto». Dopo pranzo doveva staccare qualche ora per riposarsi, ma alla fine l’agenda non gli ha consentito pause. Stesso discorso per la Raggi. Nel backstage, prima della diretta tv, mostra la sicurezza di un politico navigato. Nel pomeriggio una rapida riunione con lo staff per studiare la strategia. Poi si è lasciata andare a un sonnellino di un’ora sul divano del suo comitato elettorale.

 

Roma, è panico tra i democratici. «Rischiamo di essere sommersi». Ed è già congresso

 

Fino all’ultimo sia Raggi che Giachetti si sono consultati con i loro più stretti collaboratori. Tra i supporter anche i candidati alla carica di consigliere. Scrive ancora Sarti su Repubblica:

Nell’angolo di Giachetti, insieme a sette-otto membri dello staff, si sono sistemati alcuni ragazzi dell’organizzazione giovanile del Pd. Per la Raggi sono arrivati i candidati grillini al Consiglio comunale. C’è anche Daniele Frongia, secondo alcune indiscrezioni il futuro vicesindaco a Cinque stelle. Per un pelo ha rischiato di non entrare: qualcuno aveva dimenticato di accreditarlo.

Qualche attimo di incertezza solo prima di andare in onda:

Si parte alle 21, precisi. Solo un attimo di smarrimento pochi istanti prima della diretta. La Raggi arriva sul palco, sistema gli appunti. Poi sorride imbarazzata: «Certo che per noi piccolini sono alti questi….».

(Immagini di copertina da SkyTg24)