Yara Gambirasio, chiesto l’ergastolo per Massimo Bossetti

di Redazione | 18/05/2016

Massimo Bossetti ergastolo

Dopo una requisitoria durata più di dodici ore, il pm Letizia Ruggeri ha chiesto l’ergastolo per Massimo Bossetti, imputato per l’omicidio di Yara Gambirasio, le 13enne di Brembate di sopra scomparsa il 26 novembre 2010 e ritrovata senza vita tre mesi più tardi in un campo di Chignolo d’Isola. Il pubblico ministero ha chiesto il massimo della pena con sei mesi di isolamento diurno. A Bossetti sono contestate le aggravanti di sevizie, crudeltà e di minorata difesa per aver compiuto l’aggressione ai danni di un minore. Per il pm «emerge la volontà di affliggere sofferenza aggiuntiva. Si è voluto arrecare particolare dolore. E si è riusciti nell’intento perché la ragazza è morta dopo un’agonia particolarmente lunga».  Bossetti «non ha fornito alternative valide che possano supportare una sua estraneità all’omicidio». Chiesta anche la condanna per il reato di calunnia: Bossetti avrebbe infatti tentato di incolpare dell’omicidio un suo collega di lavoro.

LEGGI ANCHE Femminicidio a Firenze, la madre dell’omicida-suicida: «Era un bravo ragazzo»