«Salim Benghalem è il responsabile degli attacchi di ISIS contro l’Europa»

di Redazione | 25/03/2016

Salim Benghalem

Salim Benghalem

sarebbe il coordinatore degli attacchi dell’ISIS in Europa, tra cui quelli di Parigi e l’attentato di Bruxelles. Il francese di origine tunisina, condannato a 15 anni per aver reclutato jihadisti per conto dell’ISIS, ha diffuso un video in cui chiedeva ai lupi solitari vicini al Califfato di colpire l’Europa, e in questi anni è stata una figura centrale per i jihadisti francesi e belgi. Secondo diversi servizi segreti ISIS potrebbe colpire ancora nel 2016.

SALIM BENGHALEM ISIS

Salim Benghalem è un terrorista dell’ISIS sottoposto a un mandato di cattura internazionale. Salim Benghalem è un francese di 35 anni, di origine tunisina, che si è radicalizzato in prigione negli anni della guerra in Iraq. L’allora piccolo criminale è entrato in contatto con il gruppo di Butte-Chaumont, una cellula jihadista che reclutava gli abitanti delle banlieu per combattere la jihad in Europa. In prigione Salim Benghalem ha stretto amicizia con Cherif Kouachi, il più radicale dei fratelli che hanno organizzato l’attentato di Charlie Hebdo, e negli anni successivi ha guidato la radicalizzazione di Amedy Coulibaly e Mehdi Nemmouche. Due terroristi vicini all’ISIS che hanno colpito due obiettivi altamente simbolici, un supermercato kasher a Parigi, colpito nel giorno della strage di Charlie Hebdo, e una sinagoga a Bruxelles. Mehdi Nemmouce aveva ucciso quattro persone sparando davanti alla sinagoga della capitale belga prima delle elezioni europee.

SALIM BENGHALEM ISIS EUROPA

Secondo l’esperta di terrorismo Clemmie Douchez-Lortet Salim Benghalem è la figura chiave di tutti gli attentati di ISIS in Europa. Il jihadista è rimasto nelle prigioni francesi fino al 2010, per poi andare in Yemen a formarsi alla lotta militare, e in seguito andare in Siria per combattere nelle file dello Stato islamico. Salim Benghalem è uno dei boia dell’ISIS, ed è comparso in diversi video di propaganda. Gli ostaggi francesi in mano all’ISIS hanno confermato di esser stati interrogati da Benghalem, mentre il loro torturatore era stato Mehdi Nemmouce, il terrorista responsabile del primo attacco di ISIS in Europa. Secondo diversi esperti di terrorismo Abdelhamid Abaaoud non è stato l’ideatore e l’organizzatore degli attentati di Parigi, ma il responsabile della loro esecuzione sul campo.

TAG: ISIS