E dopo la bomba H la Corea del Nord promette di curare cancro e Aids

di Maghdi Abo Abia | 07/01/2016

Corea del Nord

Se ieri la Corea del Nord ha spaventato il mondo con il presunto test con una Bomba H oggi regala una speranza al Pianeta annunciando di aver scoperto un farmaco miracoloso per curare Aids, Ebola, alcune forme di cancro e la febbre da Coronavirus. Bastone e carota, paura e speranza, ferocia e fede nella nuova Corea del Nord targata Kim Jong-Un a cui sembra stia a cuore il futuro del mondo.

Corea del Nord
(ANSA/Credit Image: © Kcna/Xinhua via ZUMA Wire)

LA COREA DEL NORD SALVERA’ IL MONDO?

La Corea del Nord quindi si prepara a salvare il mondo dopo averlo minacciato 24 ore fa. Strano tempismo o intenzione di calmare gli animi dopo aver fatto kaboom attirandosi le ire di tutti, amici compresi? L’annuncio, riportato dall‘Huffington Post sarà probabilmente destinato a essere accolto, chissà perché, con scetticismo. Il farmaco in questione è creato con il ginseng e con un mix di sostanze top secret ed è conosciuto Kumdang-2. Viene somministrato con iniezioni e sarebbe già stato sperimentato in Africa su soggetti affetti dal virus Hiv. I pazienti avrebbero mostrato miglioramenti e il 56 per cento di loro sarebbe guarito completamente.

 

LEGGI ANCHE: Cosa sappiamo della ‘bomba H’ della Corea del Nord

COREA DEL NORD, IL FARMACO KUMDANG-2

Il farmaco miracoloso, il Kumdang-2, secondo la Corea del Nord, agisce come immuno-attivatore su malattie collegate al sistema immunitario. Il farmaco non sembra destinato alla popolazione nord-coreana afflitta da malattie come tubercolosi e infezioni respiratorie, tra le più frequenti case di decesso. Chissà, forse sarebbe stato il caso di affrontare prima l’emergenza nazionale e dopo pensare a come salvare i destini del mondo. Chissà, forse la popolazione più felice del pianeta incitata ad essere ancora più felice dai canti rivoluzionari è talmente desiderosa di vedere il proprio Maresciallo salvare il mondo da essere disposta a sacrificarsi per lui. Forse. (Photocredit copertina ANSA/Credit Image: © Kcna/Xinhua via ZUMA Wire)