La sparatoria tra bikers a Wako, in Texas, provoca 9 morti

di Redazione | 18/05/2015

È di almeno 9 morti e 18 feriti il bilancio della sparatoria avvenuta a Wako, in Texas, tra due gang rivali di bikers che si sono scontrati in un centro commerciale. Secondo quanto si apprende, lo scontro tra i due gruppi di motociclisti sarebbe nato per una disputa nel parcheggio del Central Texas Marketplace e si sarebbe ben presto trasformata in guerriglia con colpi d’arma da fuoco, coltelli, spranghe e bastoni.

Photocredit: YouTube/AbcNews
Photocredit: YouTube/AbcNews

LEGGI ANCHE: «Non c’entra il crocifisso. Mio figlio ha sbagliato, ma è vittima di razzismo»

 

REGOLAMENTO DI CONTI –

«C’è sangue ovunque, non avevo mai visto una scena così violenta» – ha dichiarato il sergente Patrick Swanton – A pochi metri da là vi erano famiglie intere. È la peggiore guerra fra gang mai avvenuta in città. Hanno sparato anche contro i nostri agenti». Nessun agente sarebbe rimasto ferito, mentre le autorità hanno disposto la chiusura delle attività commerciali cittadine. Secondo le prime indagini, si sarebbe trattato di un regolamento di conti dopo una rissa scoppiata qualche giorno fa.

(Photocredit copertina: YouTube/AbcNews)