le iene lorenzo flaherty
|

“Ho denunciato le Iene per stalking”

Le Iene, Lorenzo Flaherty accusa: “Io, vittima di stalking da parte degli inviati del programma di Italia 1, ho avuto anche un attacco di panico”. Indagano le forze dell’ordine dopo la denuncia dell’attore che si afferma oggetto addirittura di atti vessatori da parte degli inviati del noto programma delle reti Mediaset: al centro del contendere i mancati pagamenti per il film “Il ragioniere della mafia”, prodotto dal protagonista, appunto, Flaherty nel 2013. Ecco il trailer:

LE IENE, LORENZO FLAHERTY: “MI PERSEGUITANO”

“Le Iene mi perseguitano per una vecchia storia”, ha detto Flaherty: appunto, il mancato pagamento agli attori e ai tecnici del film; lo scorso 4 dicembre 2013, dice il Messaggero nella Cronaca di Roma, le Iene “fermano l’interprete della serie televisiva Ris”. C’erano stati “problemi con i finanziamenti”, ma ha assicurato poi “che tutti sarebbero stati pagati”. Il film, ribadisce Flaherty, “è stato venduto all’estero e presto ognuno avrà quello che gli spetta”, per cui, continua l’attore e produttore, “non capisco questo nuovo assalto, la ritengo una vera aggressione, per lo spavento sono anche finito in ospedale con un attacco di panico”.

LEGGI ANCHE: Televisione, ecco come cambia Italia 1

LE IENE, LORENZO FLAHERTY: DENUNCIA PER STALKING

L’attore, la cui moglie è incinta, lamenta di essersi sentito male: “Dopo due anni ritenevo chiuso il capitolo Iene. La prima volta sono stato al gioco, ora non tollero più certi atteggiamenti”. Continua l’attore: “In strada è successo praticamente il putiferio, perché io non intendevo più parlare delle stesse cose”. Così è partita la denuncia per stalking, depositata al commissariato Ponte Milvio: per il Messaggero ora inizia la “battaglia legale”.