Aosta, incidente aereo tra un elicottero e un aereo da turismo: 5 morti

25/01/2019 di Enzo Boldi

Rutor

Incidente aereo sul ghiacciaio del Rutor, in Valle d’Aosta. Si è trattato, secondo quanto riferito dal Soccorso alpino, di uno scontro tra un elicottero e un aereo da turismo. Sul posto stanno convergendo gli elicotteri di soccorso dalle basi di Ivrea, Torino, Borgo Sesia, con personale ad hoc. Le prime notizie parlano di cinque morti, due dispersi e due feriti che sono stati ricoverati. Tra i nomi delle vittime ci sono quelli del pilota dell’elicottero Maurizio Scarpelli e la guida alpina che lo accompagnava Frank Henssler.

Rutor, quante sono le persone coinvolte

Secondo le prime ricostruzioni sono nove le persone coinvolte nello scontro tra un elicottero e un aereo da turismo, precipitato sul ghiacciaio del Rutor, in Valle d’Aosta. L’elicottero sarebbe di una ditta privata, che organizza tour di eliski da Courmayeur. Sul posto sono arrivati l’elicottero della Protezione civile con i tecnici del Soccorso alpino valdostano e un medico a bordo. Attivato un secondo elicottero, anche questo con medico a bordo.

È in corso l’intervento del soccorso alpino valdostano, per accertare la presenza di morti o feriti. Sono stati individuati sul ghiacciaio del Rutor, nel vallone di La Thuile,  i rottami dell’elicottero e dell’aereo da turismo precipitati dopo una collisione.

Aosta, incidente aereo sul ghiacciaio Rutor

Gli elicotteri del soccorso alpino stanno portando in quota una ‘squadra taglio’ dei vigili del fuoco per operare sulle lamiere dei velivoli. Ad Aosta è stata subito attivata la procedura di maxi emergenza nei pronto soccorso ed è operativa la shock room, con equipe multidisciplinare, tre sale operatorie dedicate e sei posti in terapia intensiva postoperatoria.
Intanto, sui social network vengono diffuse anche le prime immagini del luogo dell’incidente, con i rottami dei due velivoli in evidenza sulla neve:

(foto di copertina: ANSA/UFFICIO STAMPA GDF)

Share this article
TAGS