La leghista Maraventano e la frase (decontestualizzata) sulla «mafia che non ha più il coraggio di prima» | VIDEO

Circola in rete un filmato di 11 secondi dal palco di Catania, ma il discorso era più ampio

di Enzo Boldi | 04/10/2020

  • Circola sui social una clip di 11 secondi con una frase pronunciata da Angela Maraventano

  • Si parla di mafia, del coraggio e della sensibilità che non ha più nel difendere il territorio

  • Ma dal filmato è stata troncata la parte finale del suo discorso

Sta facendo molto discutere una clip di 11 secondi apparsa sui social nei giorni scorsi. La protagonista è la pasionaria leghista (ex senatrice del Carroccio) Angela Maraventano. Una frase sulla mafia che non ha più la «sensibilità» e il coraggio di difendere il proprio territorio (parlando della Sicilia nell’ambito della questione migranti). Parole che, inevitabilmente, hanno fatto scattare una legittima indignazione. Ma si tratta di una frase estrapolata da un discorso più ampio e, soprattutto, troncata dell’epilogo di questo acceso discorso in difesa di Matteo Salvini poco prima del processo andato in scena sabato a Catania.

LEGGI ANCHE > Angela Maraventano, la pasionaria leghista di Lampedusa condannata per non aver versato i contributi Inps

Nel filmato di 11 secondi che circola in rete dalla giornata di ieri, Angela Maraventano pronuncia la seguente frase: «La nostra mafia che ormai non ha più quella sensibilità e quel coraggio che aveva prima». Parole che, ascoltate così, possono far pensare a una critica alla criminalità organizzata di Cosa Nostra (e satelliti). Come una sorta di risveglio della coscienze affinché riprendano in mano la situazione, anche sul tema dei migranti.

Angela Maraventano e la frase sulla mafia e la sensibilità di difendere il territorio

Sicuramente il modo di esporre la sua teoria non è certamente dei più chiari. Ma la confusione deriva anche dalla troncatura del suo discorso dalla piazza di Catania. Manca, infatti, il contesto in cui si inserisce quella frase e, soprattutto, il punto finale che Angela Maraventano voleva sostenere. Per questo motivo abbiamo estratto dalla diretta social (pubblicata sui canali di Matteo Salvini e della Lega sabato mattina) per ricostruire la genesi di queste sue parole.

Partiamo esattamente dal minuto 1 e 52”. Angela Maraventano, dopo aver attaccato il governo dice esattamente: «E c’è anche dentro la nostra mafia che ormai non ha più quella sensibilità e quel coraggio che aveva prima. Dove sono? Non esiste più perché noi la stiamo completamente eliminando. Perché nessuno, ormai, ha più il coraggio di difendere il territorio».

L’eliminazione della mafia

Insomma, i toni sono i classici: da pasionaria. Lo è sempre stata Angela Maraventano e, forse presa dall’enfasi del momento, ha espresso un pensiero alquanto arzigogolato e che poteva provocare confusione. Ma la frase, nella sua interezza, va oltre quegli 11 secondi e parla di lotta alla mafia. Poi, ovviamente, dire che la Lega stia eliminando la criminalità organizzata non è un qualcosa confermato dai fatti.

(foto di copertina e video: da profilo Facebook di Matteo Salvini)