Amazon punta ai diritti tv della Serie A per il web

26/03/2020 di Thomas Cardinali

Amazon sta diventando sempre più importante nello streaming anche in Europa, non soltanto per quanto riguarda le serie tv. L’ultima idea del colosso di Jeff Bezos è assicurarsi la trasmissioni delle partite della nostra Serie A. In attesa della ripresa del campionato dunque qualcosa si muove anche per il futuro, anche perché dopo l’emergenza coronavirus la Lega dovrà anche lavorare per l’assegnazione del nuovo trienni di diritti tv 2021-2024 e proprio in queste negoziazioni potrebbe entrare in modo prepotente Amazon. L’ipotesi trova anche riscontri su MilanoFinanza.

Amazon Prime Video è già entrato nel mondo del calcio per quanto riguarda l’europa: lo scorso dicembre ha acquistato i diritti tv per la trasmissione della Champions League in Germania ed ha investito anche oltre 90 milioni di Sterline per trasmettere 30 partite all’anno di Premier League, comprese quelle del lunedì sera in esclusiva.

Il problema in Italia sorgerebbe per DAZN, che si è aggiudicata con l’ultimo contratto le partite del sabato sera in esclusiva più quella lunch day e una delle 15 la domenica. Secondo quanto riportato dal portale finanziario Amazon sarebbe seriamente interessata a partecipare alla prossima asta per assicurarsi i diritti OTT, quelli relativi al web, al momento in mano a DAZN. Cosa succederebbe se anche Amazon entrasse sul mercato? Considerando la posizione quasi intoccabile di Sky sarebbe difficile ipotizzare ben tre abbonamenti per seguire tutte le partite. Resta poi sempre sul piatto anche l’ipotesi di un canale tematico della LEGA con Mediapro che potrebbe tornare in campo dopo le polemiche del precedente bando.

Share this article
TAGS