L’Aifa contro la lista falsa diffusa via dei medicinali ritirati: «Consultare solo quella ufficiale sul sito »

di Gaia Mellone | 26/09/2019

  • L'Agenzia italiana del farmaco aveva ritirato dei lotti di medicinali contenenti ranitidina per impurità cancerogene

  • Sui social network si è diffusa una lista falsa dei farmaci

  • L'allarme dell'Agenzia del Farmaco: «Consultate solo quella pubblicata sul nostro sito»

Dopo la notizia del ritiro di alcuni lotti di farmaci contenenti ranitidina per impurità cancerogena, l’agenzia italiana del farmaco lancia un nuovo allarme: sui social network infatti sono diventate virali delle liste false.

L’Aifa contro la lista falsa diffusa via dei medicinali ritirati: «Consultare solo quella ufficiale sul sito »

Con un comunicato ufficiale, l’Aifa invita a consultare solo ed esclusivamente la lista ufficiale pubblicata sul sito per verificare i farmaci che sono stati ritirati contenenti il principio attivo della ranitidina per sospette impurità cancerogene. «L’Aifa evidenzia che gli elenchi dei lotti dei farmaci contenenti ranitidina interessati dal ritiro e di quelli interessati dal divieto di utilizzo sono disponibili a questa pagina.» si legge nel comunicato ufficiale. Nella nota viene spiegata anche la genesi di questo ritiro. «Il 12 settembre 2019 l’Agenzia europea dei medicinali (Ema)  aveva avviato una revisione dei medicinali contenente il principio attivo ranitidina dopo che test avevano dimostrato che alcuni di questi prodotti contenevano l’impurità n-nitrosodimetilammina (Ndma). – viene spiegato nella nota – Dopo alcuni giorni l’Aifa aveva disposto il ritiro dalle farmacie e dalla catena distributiva di tutti i lotti di medicinali contenenti il principio attivo ranitidina prodotto presso l’officina farmaceutica saraca laboratories Ltd – India».

La salute è uno dei temi dove le fake news abbondano, soprattutto tramite i social network: anche questa volta, l’invito è ad andare a verificare con la fonte primaria.

(Credits immagine di copertina: ANSA)

TAG: Aifa