«No stranieri», l’ennesimo annuncio immobiliare razzista a Grosseto

di Enzo Boldi | 27/11/2019

Affitto Grosseto

Ci risiamo. Spesso e volentieri sui siti di annunci immobiliari si trovano le peggiori chicche del mondo di Internet. Negli ultimi mesi si susseguono appartamenti in vendita e in affitto, con dei requisiti ben precisi: solo italiani. L’ultimo caso arriva dalla Toscana, dove un bilocale è stato messo in locazione con un canone mensile di 520 euro. Un piccolo appartamento, con tanto di garage, con una postilla chiaramente razzista: questo annuncio non è destinato a stranieri. Il caso affitto Grosseto sta, ovviamente, facendo discutere.

LEGGI ANCHE > L’annuncio immobiliare a Parma: «No a donne sole, soprattutto se laureate»

«Via Lituania. Appartamento arredato posto al secondo piano con ascensore – si legge nell’annuncio dell’affitto Grosseto pubblicato sul portale Casa.it, con lo stabile disponibile dallo 01/01/2020 -. Composto da soggiorno con angolo cottura e terrazzo, disimpegno, bagno con finestra e camera matrimoniale. Corredato di garage». Poi gli aut aut: «No cedolare. No stranieri». L’annuncio è stato pubblicato dalla Panorama Immobiliare Snc che ha sede proprio nel comune della bassa Toscana.

Affitto Grosseto: non agli stranieri

Quanto scritto in quell’annuncio pubblicato online non può che essere considerato razzista. Siamo nel 2019, quasi 2020, e siamo costretti a trovarci di fronte a requisiti per l’affitto in base alla razza o nazionalità. E le colpe sono di tutti: sia dell’aggregatore di annunci immobiliari che non ha verificato il contenuto pubblicato sulle proprie pagine, sia dell’agenzia immobiliare che – condividendo questo messaggio – ha di fatto promosso questa decisione discriminatoria, decisa dai proprietari dell’immobile in affitto.

L’annuncio pubblicato su internet

Il sito Open ha contattato l’agenzia immobiliare che cura la messa in affitto del bilocale di Via Lituania a Grosseto. Uno degli agenti ha specificato che l’unico requisito sia quello di essere in possesso di un contratto a tempo indeterminato (una sorta di garanzia), ma non ha saputo rispondere al perché nell’annuncio sia chiaramente scritto che la locazione in quell’appartamento non fosse aperta agli stranieri.

Edit: 28/11/2019

L’annuncio cancellato da Casa.it

«Tutti i nostri clienti sottoscrivono con noi un contratto nel quale è chiaramente indicato che si impegnano a non pubblicare all’interno del sito Casa.it immagini e informazioni coperte da copyright e/o da altri diritti di proprietà intellettuale e industriale e i cui contenuti siano abusivi, diffamatori, lesivi della privacy altrui, osceni o altrimenti illeciti», ha spiegato Luca Rossetto, Group CEO e General Manager di Casa.it. «I clienti sono consapevoli e informati di questa nostra policy. Ci riserviamo la facoltà discrezionale e insindacabile di eliminare contenuti degli annunci e interi annunci di immobili che non rispondano alle nostre policy. Ed è ciò che è avvenuto nel caso dell’annuncio dell’immobile a Grosseto, dal quale è stata infatti rimossa la parte discriminatoria»

(foto di copertina: da pagina web Casa.it)

TAG: Grosseto